Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Come sarà distribuito il vaccino anti-Covid in Italia? La bozza del piano del Ministero

Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Come sarà distribuito il vaccino anti-Covid in Italia? La bozza del piano del Ministero

Nella prima parte del 2021 dovrebbero arrivare anche in Italia le prime dosi dell’attesissimo vaccino contro il Covid-19. La Commissione europea e il Governo italiano hanno stipulato già diversi accordi con alcune case farmaceutiche per assicurarsi un numero sufficiente di flaconi: il primo vaccino anti-Covid disponibile potrebbe essere quello della Pfizer, i cui test hanno fatto registrare finora un’efficacia del 90%. Secondo indiscrezioni di stampa, a gennaio 2021 potrebbero arrivare in Italia le prime dosi: circa 1,7 milioni. Come saranno distribuite? E come si procederà nei mesi successivi, quando la dotazione aumenterà?

Il Governo italiano sta lavorando a un piano per assicurare una distribuzione efficace e capillare, con attenzione prioritaria alle fasce più fragili. Ieri, sabato 14 novembre, il direttore del dipartimento Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, ha dichiarato durante una conferenza stampa che è in corso un confronto con le Regioni e che “nei prossimi giorni” il ministro Speranza illustrerà il piano.

Piano vaccino Covid Italia: il ruolo di Arcuri

Nei giorni scorsi il Governo ha annunciato che il responsabile del piano per la distribuzione del vaccino contro il Covid-19 sarà Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’emergenza pandemica. Al piano sta già lavorando in modo riservato un gruppo di lavoro istituito al ministero della Salute.

Arcuri sarà dunque responsabile dell’organizzazione e della logistica nella distribuzione delle dosi: dal trasporto alle modalità di conservazione dei flaconi, che – come noto- sono più complesse rispetto a quelle degli altri comuni vaccini (è richiesta una temperatura di -80 gradi).

Vaccino Covid: le Regioni

Arcuri ha chiesto alle Regioni di operare a loro volta una ricognizione sulla logistica. Nel piano per il vaccino andrà stabilito quanti dovranno essere i centri di stoccaggio regionali, mentre il tema delle risorse mediche e sanitarie per inoculare il vaccino non sembra preoccupare gli esperti.

Vaccino: a chi andranno le prime dosi?

Il vaccino evidentemente non potrà essere dato a tutti subito. Andrà stabilita una scala di priorità che terrà conto in primis dell’esposizione al contagio e delle fragilità. Le prime dosi dovrebbero essere destinate quindi agli anziani – in particolare quelli ricoverati nelle Rsa -, agli operatori sanitari e a persone immunodepresse o con patologie croniche.

Leggi anche: Esclusivo TPI – Calabria, la denuncia dell’ex primario: “Abbiamo un laboratorio per processare i tamponi, ma nessuno ci risponde”

 

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa. Olanda in lockdown da domani
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa. Olanda in lockdown da domani
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO
Cronaca / Covid, dal 6 dicembre arriva il green pass rafforzato: ecco cosa cambia
Cronaca / Walter Schiavone, si pente anche il secondo figlio del boss “Sandokan”
Cronaca / Bus turistici: incentivi per andare verso mezzi green