Scavalca il guardrail per fare dei bisogni e cade dal cavalcavia: grave un 35enne

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 3 Dic. 2019 alle 12:28 Aggiornato il 3 Dic. 2019 alle 12:37
44
Immagine di copertina

Un 35enne è volato giù da un cavalcavia dopo aver scavalcato il guardrail per fare dei bisogni

Un uomo di 35 anni è volato giù dal cavalcavia della A26, dopo aver scavalcato il guardrail per fare dei bisogni. Il terribile incidente si è verificato nella serata del 2 dicembre, quando l’uomo, percorrendo l’autostrada A26 all’altezza di Masone, alle porte di Genova, ha accostato la sua auto e ha scavalcato la protezione, pensando che dall’altra parte i suoi piedi poggiassero sulla terra ferma.

L’uomo, un 35enne francese in viaggio in Italia, è precipitato giù dal viadotto di San Pietro, schiantandosi al suolo dopo un volo di almeno sette metri. Ad assistere a tutta la scena è stato l’uomo che viaggiava con il 35enne. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi e sul luogo dell’incidente sono accorsi un’ambulanza una automedica che hanno provveduto a prestare soccorso al giovane.

Il 35enne è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale San Martino di Genova, dove è tutt’ora in gravi condizioni. Secondo quanto riferito dai medici, le sue condizioni non sarebbero buone. Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche gli agenti della polizia stradale di Genova, che hanno avviato un’indagine per capire la dinamica esatta di quanto accaduto nella serata di lunedì sera.

Inchiesta sui viadotti, la Procura chiude l’autostrada A26. Toti: “Sono stupefatto, Genova è tornata agli anni ’30”

44
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.