Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Terrorismo, la foreign fighter italiana Lara Bombonati condannata a 2 anni e 8 mesi

Immagine di copertina
Lara Bombonati, foreign fighter italiana

È stata ritenuta colpevole di aver fiancheggiato associazioni di matrice islamica mentre era in Siria

Condannata la foreign fighter italiana Lara Bombonati

Lara Bombonati, foreign fighter italiana accusata di associazione con finalità di terrorismo, è stata condannata a 2 anni e 8 mesi. La donna, arrestata nel giugno 2017, è stata ritenuta colpevole di aver fiancheggiato associazioni terroristiche di matrice islamica mentre era in Siria. Bombonati aveva abbracciato la fede islamica e sposato Francesco Cascio, un combattente italiano che risulterebbe morto in ‘battaglia’. Dopo il carcere,  Bombonati dovrà scontare anche un anno in comunità.

Siria, due preti uccisi dall’Isis nell’est del Paese

“Sono convinto che a breve verrà scarcerata, perché no ci sono più le esigenze cautelari”, è stato il commento del difensore della foreign fighter, l’avvocato Lorenzo Repetti, osservando che la sua assistita ha già scontato 2 anni e 5 mesi di carcere.

“Lara va curata”, ha aggiunto l’avvocato. “È stato accertato dai periti – ha detto – che ha disturbi di personalità tali, per cui il posto ideale per essere curata è una comunità idonea. Lara è molto delusa perché la corte non ha creduto al fatto, sempre ribadito, di essersi recata in Siria per seguire il marito, cui era legata e non poteva dire no per il disturbo di personalità dipendente. La constatazione amara è che ha quasi integralmente scontato la pena prima della sentenza di condanna”.

In aula in tribunale ad Alessandria erano presenti la sorella, i genitori e la suocera. “Non sono la persona adatta per esprimere un giudizio”, sono state le poche parole del padre, incalzato dai giornalisti. Tra 90 giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trovato veleno per topi a casa di Impagnatiello, aveva cercato sul web come usarlo: “Pianificava il delitto da giorni”
Cronaca / Un testimone: "Impagnatiello e la madre si informarono sulle telecamere fuori da un bar"
Cronaca / Picchia la moglie che si rifiuta di rubare al supermercato: 51enne arrestato a Torino
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trovato veleno per topi a casa di Impagnatiello, aveva cercato sul web come usarlo: “Pianificava il delitto da giorni”
Cronaca / Un testimone: "Impagnatiello e la madre si informarono sulle telecamere fuori da un bar"
Cronaca / Picchia la moglie che si rifiuta di rubare al supermercato: 51enne arrestato a Torino
Cronaca / Potenza, incidente sulla statale: auto si schianta contro un tir, morti due operai Stellantis
Cronaca / Genova, donna attaccata in centro da un cinghiale: finisce in ospedale. Secondo caso in due giorni
Cronaca / Torture e pestaggi in questura: arrestati 5 poliziotti a Verona. Il gip: “Vittima usata come uno straccio per pulire il pavimento”
Cronaca / ADR e il Gruppo RTL 102.5 insieme per “Onairport”, la radio che mette al centro i passeggeri
Cronaca / Bergamo, la denuncia della Cgil: “Dottoressa copre turno di 15 ore da sola, colleghi malati (durante il ponte)”
Cronaca / Omicidio Giulia Tramontano, si indaga su un possibile complice di Alessandro Impagnatiello
Cronaca / Smart working, il ministro della Pa Zangrillo: “Rinnovo? Solo per i fragili. La pandemia è finita”