Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Terni, due adolescenti muoiono nel sonno. In serata fermato pusher

Immagine di copertina
Immagine d'archivio. Credit: ANSA/CARABINIERI

Terni, incredibile tragedia: morti nel sonno due ragazzi in zone diverse

Una tragedia che ha dell’incredibile è quella avvenuta a Terni nella mattina di martedì 7 luglio: due giovani amici sono morti nel sonno in case diverse. I ragazzi, di 15 e 16 anni, sono stati ritrovati senza vita dai familiari nei propri letti delle rispettive abitazioni, una al quartiere San Giovanni e l’altra a Villa Palma. Due zone piuttosto distanti della città.

Nella giornata di lunedì i due amici adolescenti avevano trascorso la giornata insieme, in compagnia di anche altri amici. Sui corpi dei due giovani non ci sono segni di violenza ed entrambi non soffrivano di patologie particolari. Come riporta il Corriere dell’Umbria, sulla doppia tragedia hanno avviato le indagini i carabinieri della compagnia di Terni.

In serata un ternano di 41 anni è stato sottoposto a fermo dai carabinieri con l’accusa di avere ceduto un mix di sostanze che ha provocato morte dei due ragazzi di 15 e 16 anni trovati cadavere nelle loro case. Il Procuratore di Terni Roberto Liguori ha parlato di ‘dichiarazioni dirimenti e convergenti’ alla base del quadro accusatorio. A casa dell’uomo è stato sequestrato materiale ritenuto di interesse investigativo. Non ancora accertata la sostanza causa della morte: tra le ipotesi un mix di sostanze compreso il metadone.

Sarà infatti solo l’esito definitivo dei test tossicologici a poter dare la certezza assoluta che siano morti a causa di stupefacenti, ma quanto emerge dalle indagini condotte dai carabinieri diretti dal colonnello Stefano Verlengia, man mano che passano le ore l’ipotesi sembrerebbe farsi sempre più concreta. I due ragazzini, che, secondo gli investigatori, potrebbero aver assunto cocaina o anche altri tipi di sostanze, sarebbero morti subito dopo essere tornati a casa, al termine della serata ‘brava’ passata insieme.

Leggi anche: Carlotta morta nel sonno a 14 anni: al mattino i genitori la trovano senza vita

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Focolaio Covid al Billionaire nell’estate 2020: per la Procura è epidemia colposa
Cronaca / Mugello, bambino di 2 anni scomparso nella notte: non era più nella sua culla. Ricerche in corso
Cronaca / Oggi 835 nuovi casi e 31 morti: il bollettino
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Focolaio Covid al Billionaire nell’estate 2020: per la Procura è epidemia colposa
Cronaca / Mugello, bambino di 2 anni scomparso nella notte: non era più nella sua culla. Ricerche in corso
Cronaca / Oggi 835 nuovi casi e 31 morti: il bollettino
Cronaca / Claudio D’Alessio, il figlio del cantante Gigi in tribunale. L’ex colf: “Picchiata e ridotta in stato di semi schiavitù”
Cronaca / Piacenza, autocisterna va a fuoco sulla A1: muoiono 2 camionisti, 10 km di coda
Cronaca / Aggressione omofoba a Torre Annunziata: 34enne picchiato da sette uomini
Cronaca / Rimosse due vertebre, raddrizzata schiena curva di 100 gradi: l’intervento senza precedenti a Bologna
Ambiente / Amianto, Solvay dovrà risarcire 558mila euro al figlio di un operaio morto per carcinoma
Cronaca / Diciassettenne vuole vaccinarsi contro il Covid e trascina in tribunale i genitori no vax
Cronaca / Il disturbatore tv Gabriele Paolini condannato a 8 anni per induzione alla prostituzione e pedofilia