Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Roma, stupro di gruppo su una 14enne adescata online e violentata in un casolare

Immagine di copertina

Stupro di gruppo su una 14enne adescata online

Accusati di violenza sessuale su una quattordicenne adescata su Facebook Mario Seferovic e Bilomante Maikon Halilovic, due ragazzi rom su cui grava già una condanna in appello per aver stuprato due adolescenti in un’area verde della Collatina, a Roma. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, la nuova presunta violenza sarebbe accaduta nel giugno del 2017, un mese prima dell’episodio per il quale i due giovani sono stati arrestati e finiti davanti ai giudici della Procura di Tivoli. Mario Seferovic, ventiquattro anni, ha adescato una ragazza di 14 anni in chat su Facebook utilizzando un profilo falso e uno pseudonimo. Dopo i messaggi virtuali scambiati per alcune settimane, i due hanno deciso d’incontrarsi e fissato un appuntamento a Setteville, frazione di Guidonia, al quale la giovane si è recata, pur senza conoscere l’identità del suo contatto social.

Con lui c’era l’amico Bilomante Maikon Halilovic e un suo parente ventiduenne, Ibrajme Halilovic. La giovane sarebbe stata costretta a seguirli all’interno di un casolare abbandonato, dove i tre ragazzi, insieme ad altri due coetanei, l’avrebbero stuprata in gruppo, riprendendo la violenza con uno smartphone. Poi, prima di lasciarla andare, Seferovic avrebbe minacciato l’adolescente dicendole che sapeva dove abitava, e che, se avesse denunciato l’accaduto, avrebbe fatto del male alla sua famiglia. Così la ragazza non ha parlato per due anni, fino a quando si è decisa a rompere il silenzio pochi giorni fa. In passato i due avrebbero legato i posi ad altre due adolescenti e le avrebbero violentate su un materasso sporco, sistemato dietro a un pozzo nascosto tra gli alberi. “Mio figlio è innocente, quella ragazza dice bugie”, aveva detto in quella occasione la madre di uno dei due ragazzi a Fanpage.it.

Leggi anche:
Stuprata da quattro amici balordi al suo compleanno: 19enne muore per le terribili ferite riportate
Le altre notizie di cronaca
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Disabile lasciata a terra da Ryanair: “Poche volte mi sono sentita così ‘diversa’”
Cronaca / Prima alla Scala, Mattarella: “La cultura russa non si cancella”. Meyer risponde a Sgarbi: “Pena per le sue parole”
Cronaca / Milano, tenta di sfregiarlo con l’acido ma lui riesce a bloccarla: la stalker ai domiciliari
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Disabile lasciata a terra da Ryanair: “Poche volte mi sono sentita così ‘diversa’”
Cronaca / Prima alla Scala, Mattarella: “La cultura russa non si cancella”. Meyer risponde a Sgarbi: “Pena per le sue parole”
Cronaca / Milano, tenta di sfregiarlo con l’acido ma lui riesce a bloccarla: la stalker ai domiciliari
Cronaca / Verona, madre condannata per omicidio: “Ha scosso con eccessiva energia il figlio di un mese”
Cronaca / Verona, assalto ai tifosi del Marocco da parte dei neofascisti: 13 fermati
Cronaca / Il 2023 sorride ai lavoratori: con quattro giorni di ferie si potranno fare 32 giorni di vacanza grazie ai “ponti”
Cronaca / “Chi è davvero il mio fidanzato?”: 18enne posta su Instagram i lividi e denuncia il suo ex
Cronaca / Film horror in classe nell’ora “buca”: studenti restano terrorizzati, insorgono i genitori
Cronaca / “Quel tir mi taglia la strada, ma è matto?!”: giallo sulle telefonate di Alessia Sbal, investita sul Gra
Cronaca / Saccheggiata la tomba di Michele Merlo, la rabbia della madre: “Vergognatevi”