Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sparatoria a Trieste, il messaggio di cordoglio di Mattarella al capo della Polizia

Immagine di copertina

Due agenti di polizia hanno perso la vita durante la sparatoria avvenuta venerdì 4 ottobre nel capoluogo della regione

Il messaggio di cordoglio di Mattarella al capo della Polizia di Trieste

“Ho appreso con profonda tristezza la notizia della barbara uccisione dell’agente scelto Matteo De Menego e dell’agente Pierluigi Rotta, feriti mortalmente presso la Questura di Trieste mentre erano impegnati in un’operazione di servizio”, è il messaggio che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al capo della Polizia, prefetto Franco Gabrielli, subito dopo la sparatoria che ha ucciso i due agenti triestini all’interno della Questura alle 17 di venerdì 4 ottobre 2019.

“In questa dolorosa circostanza, desidero esprimere a lei ed alla Polizia di Stato la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori della Polizia al servizio dei cittadini”.

“La prego di far pervenire ai familiari degli agenti le espressioni della mia commossa partecipazione al loro dolore” , conclude il presidente della Repubblica.

Pierluigi Rotta, 34 enne agente scelto di Pozzuoli, in provincia di Napoli, e Matteo De Menego, 30 anni, agente scelto di Velletri, in provincia di Roma, hanno perso la vita per mano di due fratelli originari della Repubblica Dominicana, che sono stati fermati dopo la sparatoria mentre cercavano di fuggire.

Secondo le prime informazioni, uno dei due fratelli è il presunto responsabile di una rapina avvenuta in mattinata.

Il rapinatore sarebbe andato in Questura accompagnato dal fratello.

Per ragioni non ancora individuate gli aggressori, uno o entrambi, avrebbero sfilato la pistola a uno o due agenti, sparando e ferendo mortalmente due poliziotti.

Altri agenti presenti avrebbero risposto al fuoco e ferito il fratello, poi portato in ospedale con un’ambulanza.

I due fratelli originari della Repubblica Dominicana autori della sparatoria erano stati accompagnati in Questura dal personale delle Volanti dopo “un’attività di ricerca del responsabile della rapina di uno scooter avvenuta nelle prime ore del mattino”.

Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha pronunciato parole di cordoglio per la perdita dei due agenti, e ha scritto in un tweet: “La morte dei due agenti di Polizia uccisi nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste suscita grande dolore. Questa tragedia ferisce lo Stato. A nome mio e del Governo esprimo la commossa vicinanza ai familiari delle vittime e a tutto il corpo della Polizia di Stato”.

Sparatoria a Trieste, due poliziotti uccisi: ecco cosa è successo, la ricostruzione
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Cronaca / Da lunedì al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%