Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Legnano, sfregiato con l’acido dall’ex fidanzata: rischia di perdere un occhio

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 8 Mag. 2019 alle 10:44
0
Immagine di copertina

Sfregiato acido | Le condizioni sono molto gravi per un 30enne di Legnano, nel milanese, ustionato al viso e al torace dall’acido gettatogli addosso dalla ex fidanzata durante una lite furiosa.

L’uomo rischia di perdere un occhio dopo essere stato colpito con l’acido al volto. La ex di 38 anni si è poi costituita ai carabinieri ed è stata arresta per lesioni personali gravissime e atti persecutori e si trova in carcere.

La lite è avvenuta in strada nella tarda serata di martedì 7 maggio.

L’aggressione con acido, conosciuta anche come “vitriolage”, è quella forma di violenza premeditata consistente nel gettare una sostanza corrosiva sul corpo di un’altra persona con l’intento di sfigurarla, mutilarla, torturarla o ucciderla: un fenomeno dai numeri preoccupanti negli ultimi anni in Italia.

> Io, sfregiata con l’acido dal mio ex compagno, vi racconto come si rinasce dopo aver perso tutto

> L’uomo che mi ha quasi uccisa sarà liberato: ho paura che mi uccida

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

> Il test che aiuta le donne a capire qual è il rischio violenza da parte del compagno

> SPECIALE: La violenza sulle donne in Italia e nel mondo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.