Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Rovigo, la moglie si rifiuta di lavare i piedi al marito: lui la massacra di botte e la violenta

Immagine di copertina

Da Rovigo, in Veneto, arriva una storia drammatica. Una donna è stata violentata e massacrata di botte dal marito perché si è rifiutata di lavargli i piedi e perché non era “brava” a fare le torte.

Il dramma è stato riportato da Il Gazzettino, in cui si legge che l’uomo avrebbe abusato della moglie anche quando era incinta. Il marito, 33enne di origini albanesi, ha picchiato la moglie prendendola a calci con scarpe antinfortunistiche.

L’ennesimo episodio di violenza domestica che la donna ha trovato il coraggio di denunciare. Nei racconti della vittima si delinea un quadro agghiacciante: i motivi che avrebbero scatenato nel tempo gli abusi e le percosse sono del tutto futili e assurdi.

Dall’uso del cellulare senza il consenso del marito al rifiuto di lavargli i piedi. Secondo quanto è emerso dal racconto della donna, l’uomo l’avrebbe stuprata con un barattolo della schiuma da barba.

In un altro episodio, il marito a causa della folle gelosia per un selfie scattato senza il suo consenso avrebbe scaraventato la donna sul divano e l’avrebbe calpestata.

Del caso si sta occupando il pubblico ministero di Rovigo, Sabrina Duò e adesso il giudice per le udienze preliminari Pietro Mondaini dovrà stabilire se rinviare a giudizio il 33enne per maltrattamenti contro familiari o conviventi con l’aggravante della continuazione del reato e della presenza del figlio minore.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Cronaca / Il governo usa il Covid come scusa per respingere e rimpatriare i migranti
Cronaca / Giornalista molestata, il conduttore si difende: “Non volevo minimizzare”. Identificato il tifoso
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Cronaca / Cosa sappiamo (e cosa non sappiamo) di Omicron, la variante con 32 mutazioni
Cronaca / Pedopornografia, abusavano delle figlie e scambiavano foto in chat: 5 arrestati
Cronaca / Variante Omicron, riunione emergenza G7. Von der Leyen: “Corsa contro il tempo”
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021