Roma, donna trovata morta in casa con la bocca chiusa dallo scotch

Di Marco Nepi
Pubblicato il 19 Mar. 2019 alle 14:57 Aggiornato il 19 Mar. 2019 alle 15:06
0
Immagine di copertina

Una donna è stata trovata morta nel suo appartamento in zona Serpentara a Roma con la bocca chiusa dallo scotch.

A effettuare il drammatico ritrovamento, intorno alle 13 di oggi, martedì 19 marzo, è stato un familiare.

Sul posto sono giunti gli agenti di polizia del commissariato di Fidene. Da un primo esame del corpo sembra si sia trattato di un suicidio. La donna sarebbe infatti morta per soffocamento.

Secondo quanto riferito a TPI dalle forze dell’ordine la donna è stata trovata distesa sul pavimento: lo scotch le copriva il naso e la bocca. La vittima è un’italiana di circa 70 anni.

Inutile l’intervento dei soccorsi: il personale sanitario del 118, arrivato sul posto pochi minuti dopo l’allarme dato da un parente, non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna, sembra per soffocamento.

Sul corpo non sono stati trovati segni di violenza: per questo l’ipotesi al momento più accreditata al vaglio degli inquirenti è quella del suicidio, anche se sulla vicenda gli investigatori mantengono il più stretto riserbo.

Per capire le cause della morte della donna sul posto sono arrivati anche gli agenti della polizia scientifica e il medico legale: sulla salma è stata disposta l’autopsia e il corpo è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.