Me

Reggio Calabria, dà fuoco all’ex moglie: un cittadino ha ripreso tutto dal balcone | VIDEO

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 13 Mar. 2019 alle 11:16 Aggiornato il 14 Mar. 2019 alle 07:37

Arrestato Ciro Russo, l’uomo che aveva dato fuoco all’ex moglie a Reggio Calabria

Le ricerche di Ciro Russo sono terminate giovedì 14 marzo 2019, l’uomo era da martedì mattina ricercato dalla Polizia di Stato, dopo avere dato fuoco alla ex moglie in via Frangipane, a Reggio Calabria, davanti a una scuola. Un cittadino ha ripreso la scena e ha pubblicato un video del tremendo agguato. [Qui l’articolo completo sull’arresto]

Un cittadino, dal balcone di casa, ha infatti ripreso tutto. Il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook del Comitato d’azione per Reggio.

Continua sotto la foto

Le ricerche, spiegano gli inquirenti, non sono mai state sospese ed anzi sono state estese in città e provincia, tenendo sotto controllo anche stazioni e autostrade.

La donna, che ha riportato gravi ustioni in diverse parti del corpo, ieri è stata trasferita in un centro grandi ustionati in Puglia.

L’uomo, che da anni viveva a Reggio Calabria, era stato arrestato per maltrattamenti e posto ai domiciliari nell’abitazione dei genitori a Ercolano (Na).

Da lì è evaso ed ha percorso oltre 500 km per mettere a segno la barbara aggressione ai danni della vittima, che risiede nella città calabrese dello Stretto. È ricercato per tentato omicidio.