Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ravanusa, ritrovati i corpi degli ultimi due dispersi. Numerose segnalazioni negli ultimi mesi: “Il gas usciva dal bagno”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ Matteo Guidelli

Ravanusa, ritrovati i corpi degli ultimi dispersi. Numerose segnalazioni negli ultimi mesi: “Il gas usciva dal bagno”

Sono stati rinvenuti i corpi degli ultimi due dispersi nel crollo di quattro palazzine a Ravanusa, in provincia di Agrigento, rase al suolo da un’esplosione avvenuta sabato sera. Si tratta di Calogero Carmine, 59 anni, e del figlio Giuseppe di 33 anni, l’ottava e la nona vittima estratta dalle macerie dopo quasi tre giorni di ricerche, a seguito del disastro dovuto probabilmente all’accumulo di gas nel sottosuolo.

Una tragedia che era stata preceduta da numerose segnalazioni nell’ultimo anno: già nove mesi fa diversi residenti di edifici situati a poche decine di metri dalla zona dello scoppio avevano riportato alle autorità un forte odore di gas. Secondo quanto riferito al Corriere della Sera da Alessandro Patti, uno dei residenti, circa trenta persone (alcune delle quali in quarantena per Covid) sono state evacuate dalla zona dopo numerose segnalazioni al comune, che avevano portato all’intervento dei tecnici dell’italgas. “Addirittura l’esalazione fuoriusciva dal water”, ha dichiarato al quotidiano milanese la signora Gianna Lombardo.

Diversa la versione riferita dal comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, nonostante le numerose testimonianze. Secondo il colonnello Vittorio Stingo non risulterebbero “reclami o chiamate d’intervento per fughe di gas”. Inoltre, secondo l’ufficiale dei carabinieri cinque giorni prima del crollo sarebbero state effettuate alcune verifiche sulla condotta, senza che fossero riscontrate irregolarità.

Dichiarazioni smentite da Italgas, che sostiene non siano stati eseguiti lavori in strada nelle vicinanze dell’esplosione. Nel 2014 stessa compagnia, all’epoca commissariata, era stata sottoposta a un procedimento di prevenzione in cui era emerso situazioni di rischio “gravi” nell’area di Agrigento. Situazioni che, ha specificato l’azienda, “sono state sanate laddove necessario” e non riguardavano la rete di Ravanusa.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”
Cronaca / Milano, violenze in piazza Duomo: tre indagati. Dicevano: “Quella dalla a me”
Cronaca / Torino, bambino di 10 anni muore per Covid: “Non si era potuto vaccinare per un problema di salute”
Cronaca / Arezzo, operaio 51enne muore incastrato in un macchinario
Cronaca / Covid, Capobianchi: “L’infezione si spegnerà ma una nuova variante potrebbe sparigliare le carte”
Cronaca / "Ebreo di me**a, devi morire": bambino insultato e preso a calci da due 15enni
Cronaca / Lufthansa e Msc sono interessate a Ita Airways: “Ma il governo resti nella società”
Cronaca / Boom di dimissioni volontarie nelle aziende: “I giovani si interrogano sul senso del lavoro e della vita”