Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Chi è il pirata della strada che ha travolto i due bambini nel ragusano a bordo di un suv

Immagine di copertina

Chi è il pirata della strada che ha investito due bambini vicino Ragusa

Rosario Greco, 37 anni, pregiudicato: ecco chi è il pirata della strada che nella serata dell’11 luglio ha investito i due cugini nel pieno centro di Vittoria, in provincia di Ragusa, uccidendone uno sul colpo e ferendo gravemente l’altro, al quale sono state amputate entrambe le gambe.

Ragusa, investe due bambini, ne uccide uno e scappa: pirata della strada trovato positivo ad alcol e droga

L’uomo, risultato positivo a droga e alcol test, è figlio di Elio Greco, imprenditore nel settore degli imballaggi, affiliato a un clan mafioso.

Secondo quanto ricostruito dal Tribunale di Catania, che lo scorso gennaio gli ha sequestrato 35 milioni di euro, infatti, Greco senior è ritenuto vicino alla famiglia mafiosa dei Rinzivillo ed è stato un affiliato al clan dei Dominante-Carbonaro.

Greco, che è passato dal non dichiarare alcun reddito tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta al possedere milioni di euro grazie all’ingresso nel settore degli imballaggi usati per confezionare i prodotti ortofrutticoli, è stato arrestato nel dicembre 2017 proprio nell’ambito di un’inchiesta, denominata “Ghost Trash”, sul settore degli imballaggi.

Ad aprile, l’uomo è stato nuovamente arrestato, questa volta con l’accusa di tentato omicidio. Greco, infatti, avrebbe sparato, a Raffaele Giudice, ferendolo a una gamba, per alcuni dissidi di natura economica.

Rosario, il figlio responsabile del drammatico incidente che ha coinvolto i due cugini di 11 e 12 anni, invece è stato arrestato nel 2015 per traffico di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi.

Ora, l’uomo è accusato di omicidio stradale aggravato e anche di possesso di “oggetti atti a offendere”. Nel suv, infatti, i poliziotti hanno trovato uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball.

Anche due delle tre persone che erano con lui al momento dell’incidente non hanno la fedina penale pulita.

Uno è Angelo Ventura, figlio del capomafia della città di Vittoria, mentre l’altro si chiama Alfredo Sortino e ha diversi precedenti penali. Insieme a loro c’era anche Rosario Fiore, unico incesurato del gruppo.

Tutti e tre gli amici di Rosario Greco, comunque, sono stati denunciati per favoreggiamento. I tre, infatti, inizialmente avrebbero tentato di alleggerire la posizione del conducente, salvo poi addebitargli ogni responsabilità fornendo una dinamica esatta di ciò che era accaduto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Cronaca / Bambino morto all’asilo, la proprietaria dell’auto: “Sono sicura di aver inserito la marcia, il freno a mano non ricordo”
Cronaca / Identificato allo Spallanzani di Roma il primo caso in Italia di vaiolo delle scimmie
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari, 5 morti: “Capitano trovato vivo su una zattera”
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Cronaca / Falcone e quelle indagini naufragate su Mattarella e Gladio
Cronaca / ESCLUSIVO TPI: Falcone spiato da apparati dello Stato durante l’interrogatorio (finora ignoto) a Licio Gelli