Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:34
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Genova, ragazza violentata da quando aveva 11 anni: arrestati madre, patrigno e padre naturale

Immagine di copertina

Ragazza violentata | Arrestati madre, patrigno e padre | Violenza sessuale | Genova

RAGAZZA VIOLENTATA MADRE PATRIGNO PADRE ARRESTATI – Una ragazzina a 11 anni viene abusata dalla mamma e dal patrigno, poi va a vivere dal papà e lui la stupra. È una terribile vicenda emersa in queste ore in Liguria a seguito di un’indagine che ha portato all’arresto della madre, del suo compagno, e del padre naturale della giovane, che oggi è maggiorenne. I tre sono finiti in manette ieri con l’accusa di violenza sessuale e violenza sessuale su minore.

Ragazza violentata Genova | Madre, patrigno e padre arrestati per violenza sessuale

La madre, il patrigno e il padre della ragazzina sono stati arrestati dai carabinieri, per violenza sessuale. Precisamente la donna e il compagno avrebbero abusato della piccola quando lei aveva 11 anni, mentre il padre quando la figlia era già maggiorenne. Per questo la donna e il compagno sono accusati di violenza sessuale su minore, il padre di violenza sessuale. I fatti si sono svolti tra il Tigullio e il Levante ligure. Gli abusi sono emersi solo a partire dal mese di aprile scorso, quando la vittima è andata a vivere con il padre naturale, che l’ha stuprata.  La mamma della ragazza è stata sottoposta al divieto di avvicinamento alla giovane perché nel corso della convivenza l’avrebbe costretta a fare le pulizie in casa e l’avrebbe anche picchiata.

> Pedofilia online su gruppi Whatsapp: 51 indagati in tutta Italia, 30 sono minorenni

Le indagini sono nate dopo che una insegnante della ragazza si è accorta che la studentessa era stata vittima di violenza. L’aveva accompagnata in ospedale dove i medici avevano confermato gli abusi. A quel punto la docente ha accompagnato l’allieva dai carabinieri.

Ragazza violentata Genova | La ricostruzione

La ragazzina ha raccontato di avere vissuto sempre con la madre. Dall’età di 11 anni poi sarebbe stata violentata dal patrigno alla presenza della donna. Dopo essere diventata maggiorenne e dopo essersi confidata con alcuni amici, la giovane aveva deciso di andare a vivere con il padre, un uomo che non la frequentava da quando aveva 4 anni. Lui l’aveva accolta in casa dove vive con la nuova moglie. Per un anno la convivenza di padre e figlia è andata avanti senza problemi, ma lo scorso anno lui ha iniziato a molestarla. Dopo vari approcci respinti, ad aprile scorso sarebbe stata stuprata.

> Tutte le notizie di cronaca di TPI

Dopo la denuncia la giovane è stata trasferita in una struttura protetta. L’inchiesta della Procura è stata coordinata dal pubblico ministero Gabriella Dotto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Tokyo 2020, 24 nuovi contagi legati ai Giochi
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Tokyo 2020, 24 nuovi contagi legati ai Giochi
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”
Cronaca / Migranti, crisi in Tunisia può aumentare gli sbarchi. Procuratore antimafia segnala “rischio terrorismo”
Cronaca / 15 morti e 5.696 casi nell'ultimo giorno: calano le terapie intensive
Cronaca / Tutte le balle che circolano sui vaccini
Cronaca / Morte Libero De Rienzo, arrestato l’uomo sospettato di aver venduto eroina all’attore
Cronaca / Pfizer, i ricavi del vaccino aumentano a 33,5 miliardi di dollari
Cronaca / “Legati, presi a calci e ricattati”: i verbali shock sul caso dei lavoratori di Grafica Veneta