Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Il prof le sequestra il cellulare, si lancia dalla finestra dell’hotel

Immagine di copertina

Il professore le sequestra il cellulare e lei si getta dal primo piano dell’hotel. È successo a Venezia. Protagonista una ragazzina francese di 12 anni, in gita insieme ai suoi compagni di classe nella città lagunare.

Non è in pericolo di vita, ma ha riportato diverse fratture ed escoriazioni. La ragazzina è stata trasportata d’urgenza all’ospedale dell’Angelo, dove è ricoverata per accertamenti. Il fatto è avvenuto attorno alle 19 di giovedì 11 aprile.

Alla base del gesto della 12enne ci sarebbe la decisione del professore di sequestrare i cellulari di tutti per punizione. I ragazzi, infatti, come riportano i giornali locali, si stavano divertendo nell’hotel sito nella zona della Misericordia.

La scolaresca faceva troppo baccano, disturbando gli altri ospiti dell’albergo. A quel punto il professore ha deciso di prendere in mano la situazione e, dopo una serie di rimproveri finiti nel nulla, ha scelto di passare alle maniere dure, privando i ragazzini dei loro cellulari.

Una delle studentesse, che, secondo le prime informazioni, soffrirebbe di problemi di instabilità emotiva, avrebbe preso decisamente male la decisione del professore, tanto da esplodere contro di lui. Il docente e la studentessa hanno iniziato a discutere. Al culmine della discussione, la 12enne sarebbe corsa in bagno, chiudendo la porta a chiave.

Lì per lì, compagni e professori non si sono allarmati particolarmente. Poi, però, la ragazzina ha deciso di fare qualcosa che nessuno si sarebbe mai aspettato: ha aperto la finestra del bagno, si è arrampicata sul cornicione e si è lanciata.

Nonostante si trovasse al primo piano, l’impatto è stato molto violento. Subito professori e personale dell’hotel hanno allertato i soccorsi, che hanno immediatamente prestato le prime cure alla giovane, prima di trasportarla al pronto soccorso.

In ospedale, i medici hanno diagnosticato alla ragazza diverse fratture, ma la 12enne non è in pericolo di vita.

Patrick si suicida a 18 anni, il suo ultimo messaggio: “L’uomo egoista distrugge la natura, non voglio vivere in un mondo così”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / I sindacati scendono in piazza dopo l’assalto alla Cgil. Landini: "Le organizzazioni fasciste devono essere sciolte"
Cronaca / Green Pass, l’Italia non si blocca: proteste in tutto il Paese contro l’obbligo sul luogo di lavoro, ma senza disagi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / I sindacati scendono in piazza dopo l’assalto alla Cgil. Landini: "Le organizzazioni fasciste devono essere sciolte"
Cronaca / Green Pass, l’Italia non si blocca: proteste in tutto il Paese contro l’obbligo sul luogo di lavoro, ma senza disagi
Cronaca / Covid, oggi 2.732 casi e 42 morti: il bollettino del 15 ottobre 2021
Cronaca / Due gemelli cambiano sesso lo stesso giorno: Giulio e Guido sono Giulia e Gaia
Cronaca / Addio ad Alitalia, nasce Ita Airways: nuovo logo, aerei azzurri e tricolore sulla coda
Cronaca / Green Pass, i no vax Barillari e Cunial occupano gli uffici della Regione Lazio
Cronaca / Green Pass obbligatorio, ma i tamponi non bastano per tutti i lavoratori
Cronaca / I No Pass non fermano l'Italia: niente blocco a Trieste
Cronaca / Lo storico Emilio Gentile a TPI: “Sciogliere Forza Nuova? Attenzione all’effetto martirio”