La chef stellata Patrizia Di Benedetto è stata arrestata: rubava energia elettrica

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 3 Ago. 2020 alle 10:51
3.7k
Immagine di copertina
Crediti: ByeByeBlues

Patrizia Di Benedetto, la chef stellata arrestata per furto di energia elettrica

La chef Patrizia Di Benedetto è stata arrestata per furto di energia elettrica. La donna, titolare del ristorante “Bye bye blus” (uno dei più conosciuti di Mondello, a Palermo), è attualmente ai domiciliari ed è stata condannata ad un anno con sospensione della pena. Come riporta il Giornale di Sicilia, la chef è stata beccata dai carabinieri con un magnete ben piazzato sul contatore Enel, in modo da ridurre il conteggio dei consumi di energia elettrica (fino al 50%). Lo scorso venerdì sera, Patrizia Di Benedetto, dopo aver lavorato al suo ristorante, è stata arrestata e costretta ai domiciliari. La chef stellata, classe 1960, è palermitana e autodidatta in cucina, ha aperto il suo ristorante nel 1990 con il marito Antonio Barraco e ha deciso di patteggiare, avvalendosi della facoltà di non rispondere. La chef stellata è stata condannata ad un anno, pena sospesa. Proseguiranno adesso gli accertamenti per stabilire la reale entità del furto di energia elettrica, il ristorante tuttora è regolarmente aperto.

Leggi anche:

1. Insulti social tra Chef Rubio e David Parenzo: “Pir**”, “Disagiato vergognati” / 2. Mega rissa social tra Chef Rubio e Sgarbi: “Manco oggi hai sco*** eh?”. Il botta e risposta senza freni / 3. La super dieta dello chef Antonino Cannavacciuolo: “Ho perso 29 chili”

3.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.