Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

È morta a Federica, la pallavolista che per 5 anni ha combattuto la leucemia

Immagine di copertina
Federica De Biasi

È morta dopo una battaglia contro la leucemia lunga cinque anni Federica De Biasi, la pallavolista di Santa Giustina in colle, in provincia di Padova. Aveva solo 32 anni e da quando ne aveva 27 aveva iniziato a combattere contro quel male terribile: la leucemia.

La giovane pallavolista è morta nella mattina di venerdì 3 agosto, lasciando un vuoto immenso nelle vite delle sue tre sorelle, Valeria, Greta e Aurora, e in quello dei suoi genitori. Alla fine Federica si è dovuta arrendere a quel mostro.

Subito è arrivato il messaggio di cordoglio della squadra in cui aveva giocato, la Loreggia Volley, che sul sito ufficiale scrive: ”È con grande dolore che annunciamo la morte di Federica De Biasi. Federica ha giocato col Volley Loreggia come palleggiatrice della prima squadra negli anni dal 2009-2010 al 2017-2015. Lascia in tutti noi un grande vuoto e un grande dispiacere per questa morte prematura. Ciao Federica, riposa in pace”.

Era il 2014 quando i primi sintomi della leucemia si sono affacciati nella vita della giovane. La ragazza aveva iniziato ad avvertire un prurito insistente e per questo si era sottoposta a una visita dermatologica, ma il medico, accortosi che qualcosa non tornava, ha consigliato a Federica di andare a fondo e procedere a nuovi esami.

”Quando ce ne siamo accorti, la malattia, un linfoma di Hodgkin, era già avanti”. Queste le parole del papà di Federica, che ha parlato della battaglia della figlia sulle pagine de Il Mattino di Padova.

”Mesi di terapie tanto che a un certo punto aveva deciso di sospendere facendo qualche cura alternativa. Poi aveva prevalso la volontà di guarire e si era affidata a un valente oncologo trovando in lui la persona giusta, che ha saputo seguirla e consigliarla e che l’adorava”. Purtroppo, però, la malattia ha divorato la giovane atleta, che si è spenta nella mattinata di venerdì scorso. Il prossimo 24 agosto avrebbe compiuto 33 anni.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
Cronaca / Incendio alla raffineria Eni di Livorno, i residenti a TPI: “Un forte boato, poi una puzza insopportabile”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
Cronaca / Incendio alla raffineria Eni di Livorno, i residenti a TPI: “Un forte boato, poi una puzza insopportabile”
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Natale in zona gialla: rischiano Lazio, Lombardia e Veneto
Cronaca / Torino, carabiniere tenta di sventare una rapina e viene accoltellato: fermato un 16enne
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort
Cronaca / Greta Beccaglia, parla l’uomo che ha molestato la giornalista: “Non sto bene per quello che ho fatto, voglio incontrarla”
Cronaca / Scuola, marcia indietro del governo: torna la didattica a distanza anche al primo positivo
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"