Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Il folle piano di Ousseynou Sy: “Lo rifarei cento volte, odio i bianchi. Volevo salire su un aereo a Linate”

Il 47enne di origini senegalesi voleva usare i bambini come scudi per imbarcarsi su un volo nello scalo milanese

Di Marco Nepi
Pubblicato il 22 Mar. 2019 alle 08:57 Aggiornato il 22 Mar. 2019 alle 09:04
0
Immagine di copertina
Ousseynou Sy

“Odio voi bianchi che ci avete colonizzato e invaso, ci avete distrutto e ora ci respingete, facendoci morire nel Mediterraneo”.

Sono alcune delle parole pronunciate da Ousseynou Sy, il 47enne di origini senegalesi che ha dato fuoco a uno scuolabus in provincia di Milano, nell’auto dei carabinieri che lo stava portando in caserma poco dopo l’arresto.

A riportarle è il Corriere della Sera. Sy aveva un piano ben preciso: usare i bambini come scudi per raggiungere l’aeroporto di Linate e imbarcarsi su un aereo.

Ai Carabinieri, Sy ha anche riferito di non essere minimamente pentito: “Era una cosa che dovevo fare e che rifarei. Cento volte. Perché l’ho fatto? Per mandare un segnale all’Africa. Gli africani devono restare in Africa”.

Dopo l’interrogatorio in procura, Sy è stato riportato in caserma dagli agenti. Qui ha atteso un’ora prima di essere destinato a una cella del carcere di San Vittore.

Secondo quanto riporta il Corriere, nei giorni scorsi l’uomo aveva commissionato a un amico l’acquisto di una pistola elettrica. Agli agenti ha spiegato: “Era un regalo per una donna”.

Nel carcere di San Vittore, secondo quanto riportato dall’Ansa, il 47enne di origini senegalesi si sarebbe anche definito “panafricanista”, dichiarando di augurarsi la vittoria delle destre in Europa “così non fanno venire gli africani”.

Sy avrebbe anche ammesso di aver premeditato il gesto. “Avrei potuto farlo ogni giorno – sono le dichiarazioni riportate da Davide Lacchini, legale di Sy, – solo ieri avevo trasportato già 200 bambini. Non volevo far loro del male. L’ho fatto per i bambini che nel Mediterraneo sono mangiati dai pescecani”.

Chi è Ousseynou Sy, l’autista che ha dato fuoco allo scuolabus a Milano

Attacco allo scuolabus, spunta il video manifesto dell’attentatore: aveva pianificato tutto

La comunità senegalese condanna il gesto dell’autista dello scuolabus Ousseynou Sy

La disperata fuga, poi le fiamme: le tremende immagini dei bambini sul bus

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.