Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Il folle piano di Ousseynou Sy: “Lo rifarei cento volte, odio i bianchi. Volevo salire su un aereo a Linate”

Immagine di copertina
Ousseynou Sy

Il 47enne di origini senegalesi voleva usare i bambini come scudi per imbarcarsi su un volo nello scalo milanese

“Odio voi bianchi che ci avete colonizzato e invaso, ci avete distrutto e ora ci respingete, facendoci morire nel Mediterraneo”.

Sono alcune delle parole pronunciate da Ousseynou Sy, il 47enne di origini senegalesi che ha dato fuoco a uno scuolabus in provincia di Milano, nell’auto dei carabinieri che lo stava portando in caserma poco dopo l’arresto.

A riportarle è il Corriere della Sera. Sy aveva un piano ben preciso: usare i bambini come scudi per raggiungere l’aeroporto di Linate e imbarcarsi su un aereo.

Ai Carabinieri, Sy ha anche riferito di non essere minimamente pentito: “Era una cosa che dovevo fare e che rifarei. Cento volte. Perché l’ho fatto? Per mandare un segnale all’Africa. Gli africani devono restare in Africa”.

Dopo l’interrogatorio in procura, Sy è stato riportato in caserma dagli agenti. Qui ha atteso un’ora prima di essere destinato a una cella del carcere di San Vittore.

Secondo quanto riporta il Corriere, nei giorni scorsi l’uomo aveva commissionato a un amico l’acquisto di una pistola elettrica. Agli agenti ha spiegato: “Era un regalo per una donna”.

Nel carcere di San Vittore, secondo quanto riportato dall’Ansa, il 47enne di origini senegalesi si sarebbe anche definito “panafricanista”, dichiarando di augurarsi la vittoria delle destre in Europa “così non fanno venire gli africani”.

Sy avrebbe anche ammesso di aver premeditato il gesto. “Avrei potuto farlo ogni giorno – sono le dichiarazioni riportate da Davide Lacchini, legale di Sy, – solo ieri avevo trasportato già 200 bambini. Non volevo far loro del male. L’ho fatto per i bambini che nel Mediterraneo sono mangiati dai pescecani”.

Chi è Ousseynou Sy, l’autista che ha dato fuoco allo scuolabus a Milano

Attacco allo scuolabus, spunta il video manifesto dell’attentatore: aveva pianificato tutto

La comunità senegalese condanna il gesto dell’autista dello scuolabus Ousseynou Sy

La disperata fuga, poi le fiamme: le tremende immagini dei bambini sul bus

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Stangata su benzina e gasolio, i prezzi per un pieno volano e sono destinati ad aumentare ancora
Cronaca / Blitz contro le organizzazioni neonaziste in tutta Italia: 26 indagati
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Stangata su benzina e gasolio, i prezzi per un pieno volano e sono destinati ad aumentare ancora
Cronaca / Blitz contro le organizzazioni neonaziste in tutta Italia: 26 indagati
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / Inchiesta mascherine, l'ex commissario all'emergenza Covid Arcuri indagato per abuso d’ufficio e peculato
Cronaca / Come può cambiare il virus nei prossimi mesi: ecco tutte le variabili
Cronaca / Sgomberati dalla Regione Lazio, i no green pass Barillari e Cunial chiedono asilo politico alla Svezia
Cronaca / Trieste: la polizia sgombera il varco 4 del porto, occupato dai manifestanti no green pass
Cronaca / Antonio, Giampiero e Nicolas: chi sono i tre ballerini morti in un incidente in Arabia Saudita
Cronaca / Alla chiusura dei seggi ieri aveva votato solo il 33,32% degli aventi diritto
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%