Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Open Arms, la Procura di Agrigento ha aperto un’indagine per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Immagine di copertina

Open Arms, aperta indagine

La Procura di Agrigento ha aperto un’indagine, a carico di ignoti, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, dopo che nei giorni scorsi tre migranti sono sbarcati dalla nave Open Arms. I tre migranti, insieme ai nove presi a bordo dalla Guardia Costiera oggi, domenica 11 agosto 2019, saranno sentiti dalla Squadra mobile di Agrigento per cercare di identificare i possibili scafisti, come accade per ogni sbarco.

Open Arms, oggi in 9 hanno lasciato la nave

Oggi c’è stata un’evacuazione medica dalla Open Arms che si trova in acque internazionali, a circa 30 miglia da Lampedusa, in provincia di Agrigento. Tre migranti, più sei accompagnatori, hanno lasciato l’imbarcazione della Ong spagnola.

> “Richard Gere a bordo di Open Arms in cerca di visibilità”. Che pena le critiche dei detrattori sovranisti

Dei nove migranti solo per uno è stato previsto lo sbarco a Lampedusa. Al termine di una trattativa tra Italia e Malta si è infatti stabilito che due dei tre malati, con gli accompagnatori per un totale di 8 persone, verranno trasferiti in elicottero a La Valletta mentre il terzo malato, un sospetto caso di Tbc, sarà portato a Lampedusa con una motovedetta della Guardia Costiera italiana.

La Open Arms si trova in mare da dieci giorni con più di 100 migranti a bordo. da ormai 8 giorni si trova in mare con 121 persone a bordo. Tra i migranti ci sono anche donne, tutte in una parte del ponte di poppa dedicato a loro. Alcune di loro riportano ferite da ustioni, alcune evitano quasi ogni contatto con le altre persone. È una situazione drammatica.

Della nave e dei migranti a bordo si è molto parlato negli ultimi giorni anche per il lavoro a bordo della star di Hollywood Richard Gere, attivista per i diritti umani. “Chi ha storie così grandi per il dolore passato fa difficoltà ad aprirsi”, ha raccontato l’attore a TPI. “Il solo ricordare riapre le ferite e io oggi le ho viste e sentite. Eppure oggi guardandoli negli occhi, toccandoli, facendogli capire che eravamo là per portare la nostra solidarietà, si sono aperti”.

> Richard Gere a TPI: “Io su Open Arms ho visto il dolore delle persone a bordo, con me si sono aperte”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Boom di dimissioni volontarie nelle aziende: “I giovani si interrogano sul senso del lavoro e della vita”
Cronaca / Luana D’Orazio, 166mila euro l’indennizzo Inail per i parenti della ragazza morta sul lavoro
Cronaca / Lampedusa, 280 migranti sono sbarcati sull’isola. Sette i morti per il freddo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Boom di dimissioni volontarie nelle aziende: “I giovani si interrogano sul senso del lavoro e della vita”
Cronaca / Luana D’Orazio, 166mila euro l’indennizzo Inail per i parenti della ragazza morta sul lavoro
Cronaca / Lampedusa, 280 migranti sono sbarcati sull’isola. Sette i morti per il freddo
Cronaca / Giulio Regeni, sei anni dalla sua scomparsa: Draghi e Cartabia incontrano i genitori
Cronaca / Saman Abbas, lo zio nega ogni coinvolgimento: “Sono stato incastrato”
Cronaca / Covid, oggi 77.696 casi e 352 morti: il tasso di positività al 15%
Cronaca / Quirinale, la deputata No Vax Sara Cunial tenta di votare ma viene bloccata: “Questa è una dittatura”
Cronaca / Prescrive cure alternative al telefono e il paziente muore: arrestato medico no vax
Cronaca / Oms, Tedros: “Condizioni globali perfette per l’emergere di nuove varianti”
Cronaca / Covid, Figliuolo: “Raggiunto il picco, ora si va in discesa”