Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Numeri emergenza coronavirus: quali chiamare e quando?

Di Marco Nepi
Pubblicato il 24 Feb. 2020 alle 12:02 Aggiornato il 24 Feb. 2020 alle 15:06
20
Immagine di copertina

Numeri emergenza coronavirus: quali chiamare e quando?

Il Ministero della Salute ha attivato un numero da chiamare per avere informazioni e indicazioni per quanto riguarda il coronavirus. L’emergenza dovuta al diffondersi di questo virus anche in Italia, infatti, ha portato alla previsione di una serie di misure d’emergenza da parte del dicastero attualmente presieduto da Roberto Speranza.

Questo numero d’emergenza e pubblica utilità è il 1500 (o anche il 112) ed è in funzione dal 27 gennaio 2020. A rispondere alle chiamate dei cittadini, 24 ore su 24, sono i dirigenti sanitari e mediatori culturali della Sala operativa del Ministero della Salute. Secondo quanto riportato dallo stesso Ministero, negli ultimi giorni sono state in media 750 le telefonate giornaliere da parte di cittadini allarmati, bisognosi di rassicurazioni, oppure in cerca di informazioni su come meglio comportarsi per evitare il contagio. In tanti, inoltre, hanno digitato il numero di emergenza Italia al fine di segnalare di non stare bene e ottenere delle indicazioni su come procedere in caso di presentazione dei sintomi del Covid-19.

Numeri emergenza coronavirus: quali chiamare in Lombardia e Veneto

I due focolai italiani dell’epidemia sono attualmente in Lombardia e in Veneto, motivo per cui sono stati anche attivati due numeri di emergenza per queste due regioni specifiche e per i comuni della “zona rossa”: per quanto riguarda la Lombardia – e quindi i comuni della zona rossa, Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano – il numero da chiamare per segnalare eventuali sintomi e avere informazioni è l’800 894545.

Per quanto riguarda invece il Veneto, il numero da comporre è l’800 462340. Va tuttavia sottolineato l’invito della Siems, la Società Scientifica Italiana dell’Emergenza Sanitaria, nel contattare i numeri “solo in casi di vera emergenza, per non intasare le Centrali e rendere meno efficace e più tardivo il soccorso per i casi gravi”.

Coronavirus, video-reportage tra i comuni in quarantena (di Selvaggia Lucarelli)

Leggi anche:

Coronavirus, parla il virologo Galli: “Ecco perché tanti casi in Italia”

Armageddon Italia: svuotare i supermercati è il modo “migliore” per soccombere al Coronavirus (e alla paura)

Coronavirus in Italia: Amuchina a prezzi stellari su Amazon. È psicosi

Coronavirus, la denuncia shock della ristoratrice dove ha cenato il paziente1: “Le autorità ci hanno avvertito solo il giorno dopo”

“Noi in quarantena, isolati come appestati”: videoreportage dalla zona rossa del Coronavirus

20
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.