Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Tappeto bianco e strada chiusa (senza autorizzazione): “A Napoli le nozze della vergogna” | VIDEO

Nozze vergogna Napoli

Un lungo tappeto bianco corre al centro di un vicolo, ingombranti decorazioni floreali si alzano lungo tutto il percorso, due sposini camminano lenti tra i fotografi che immortalano il momento. Peccato, però, che quella via sia stata chiusa al traffico senza alcuna autorizzazione e che, dopo i festeggiamenti, sposi e parenti abbiamo lasciato una scia di sporcizia.

Nozze vergogna Napoli | La denuncia

L’episodio increscioso e al limite dell’imbarazzo è accaduto a Napoli, nel quartiere Montesanto. A raccontare il fatto con un video è stato il consigliere dei Verdi della Regione Campania, Francesco Emilio Borrelli, che sui social scrive un post di denuncia: “Una cerimonia vergognosa a Montesanto in totale spregio delle regole”.

“Non paghi di aver chiuso arbitrariamente la strada per la celebrazione, lasciano rifiuti e sporcizia. E chi paga la pulizia? I cittadini napoletani? Direi proprio di no!”, continua il consigliere su Facebook, aggiungendo una dichiarazione sua, del consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità, Salvatore Iodice e dell’assessore della Municipalità Roberto Marino: “Stiamo preparando un dossier accurato da indirizzare all’Asia affinché le spese della pulizia delle strade di Montesanto, chiuse abusivamente e addobbate per la celebrazione di un matrimonio, siano addebitate ai novelli sposi”.

Nozze vergogna Napoli | Paghino gli sposi

“Non paghi di aver arbitrariamente deciso di chiudere una strada pubblica, gli organizzatori hanno ben pensato di lasciare tutti i rifiuti per terra. Si vedono chiaramente i resti degli addobbi floreali, del passaggio degli sposi, dei sistemi per stendere il tappeto bianco e diverse tracce dei festeggiamenti. Crediamo sia giusto che a pagare sia chi ha combinato tutto ciò e non la collettività”, hanno detto.

“E’ inaudito che possano compiere tutto ciò e passarla liscia. Evidentemente c’è ancora molto da fare in termini di presidio e rispetto della legalità se quotidianamente le strade di Napoli vengono chiuse per cerimonie private oppure per sparare fuochi d’artificio illegali o per ospitare banchetti e sfilate nuziali”, si legge ancora.

Napoli, il matrimonio trash tra il cantante neomelodico e la vedova del boss | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce
Ti potrebbe interessare
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce
Cronaca / Sui binari con le cuffiette, ragazza di 16 anni uccisa dal treno
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Cronaca / Covid, oggi 3.882 casi e 39 morti: tasso di positività allo 0,8%
Cronaca / Camilla è “morta per reazioni al vaccino AstraZeneca”, le conclusioni del medico legale
Cronaca / “Criminale senza scrupoli”: la garante dei detenuti di Ivrea paragona Draghi a Cesare Battisti