Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

La nave Eleonore della ong Lifeline ha salvato 100 persone al largo della Libia

La nave Eleonore della ong tedesca Lifeline ha salvato almeno 100 persone al largo della Libia e ora chiede al governo federale un porto sicuro nel quale sbarcare

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 26 Ago. 2019 alle 16:30 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:32
0
Immagine di copertina

Martedì 26 agosto, la nave Eleonore della ong tedesca Lifeline ha salvato almeno 100 persone al largo della Libia e ora chiede al governo federale un porto sicuro nel quale sbarcare.

“Il nostro capitano Claus-Peter Reisch e il suo equipaggio sono riusciti a salvare circa 100 persone che si trovavano in emergenza a 31 miglia al largo della costa libica”, scrivono sul sito della Lifeline.

“Le camere d’aria del gommone erano già rotte. Abbiamo dovuto portare a bordo della Eleonore gran parte delle persone che erano sul gommone, perché il tempo stava per scadere. Nel frattempo una nave militare della cosiddetta Guardia costiera libica si è avvicinata a 50 metri, ignorando l’ordine di mantenere una distanza di sicurezza di 500 metri, così da disturbare il salvataggio. Le persone avevano molta paura di dover tornare in Libia. Grazie alla determinazione del capitano Reisch, le milizie libiche hanno finalmente rinunciato. Siamo contenti”.

Lo scorso anno la stessa ong fu protagonista di un braccio di ferro con il governo italiano dopo aver salvato 224 naufraghi al largo della Libia.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.