Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Milano, tassista si rifiuta di far pagare con il Pos: distrugge i souvenir dei turisti e fugge a porte aperte

Immagine di copertina

Scontro per strada a Milano tra due turisti australiani, un padre e sua figlia di 12 anni, e un tassista. Un video riprende le urla, gli insulti e poi la fuga di quest’ultimo con portiera e bagagliaio ancora aperti. Il motivo: i clienti avevano chiesto di pagare la corsa di 5 euro con la carta di credito.

Durante lo scontro il tassista in preda alla rabbia ha fatto cadere i souvenirs di Murano da 1.200 euro dei due viaggiatori, poi è salito in macchina per andarsene e il padre ha tentato di bloccare la macchina inutilmente. In seguito hanno segnalato l’accaduto a radio taxi. La scena ha attirato l’attenzione del vicinato e una residente ha ripreso tutto.

Il tassista è stato identificato dai vigili urbani del controllo del trasporto pubblico. Il Comune ha fatto sapere che, oltre alla richiesta di risarcimento dei souvenirs, il caso verrà segnalato alla commissione tecnica disciplinare. Ai malcapitati hanno comunicato la disponibilità del tassista a rimborsarli al massimo di 250 euro.

Il padre, un broker assicurativo, dice di essersi sentito minacciato e in pericolo a Milano. “Le forze dell’ordine nell’immediato non ci hanno dato retta, sembravano non essere interessati a quanto ci fosse accaduto. Solo il giorno dopo ci hanno ascoltati” ha detto a La Repubblica “Abbiamo avuto solo la solidarietà da parte di chi ha assistito alla scena”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: algoritmo impazzisce e lascia i supplenti senza posto di lavoro
Cronaca / Svaligiato il ristorante dello chef Cannavacciuolo a Torino
Cronaca / Roma, professore taglia ciocca capelli a ragazza iraniana: “Non sostieni la protesta?”
Cronaca / Napoli, professore ucciso: fermato un collaboratore scolastico
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio