Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Milano, le bugie della madre che ha abbandonato la bimba in casa: “Si fingeva psicologa infantile”

Immagine di copertina
Palloncini appesi al cancello dell'abitazione dove è deceduta una bambina di 18 mesi in via Parea a Milano, 21 luglio 2022. Credit: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Alessia Pifferi, dopo aver abbandonato sua figlia Diana in casa da sola, è andata a Leffe, in provincia di Bergamo, dove è rimasta per sei giorni. Proprio lì era nata la piccola soltanto 16 mesi fa, il 29 gennaio 2021. Nel paese bergamasco la donna ha raggiunto il compagno Mario D’Ambrosio, elettricista di 58 anni, che ha detto di essere del tutto estraneo alla vicenda. “Dice di essere una psicologa infantile e di saperci fare con i bambini”, ha raccontato un commerciante all’Eco di Bergamo. Con le persone, Pifferi si sarebbe anche vantata “di aver messo le dita in bocca a Diana quando è nata”. Aggiungendo: “Come facciamo noi medici”.

La donna, in paese, ha raccontato una serie di bugie. Al compagno diceva che la bambina era al mare con la sorella. D’Ambrosio non era il padre di Diana e quello biologico non era nemmeno a conoscenza dell’esistenza della figlia. La donna avrebbe anche raccontato di non essersi accorta della gravidanza se non alla fine.

Inoltre, Pifferi in paese diceva che sua madre era morta a causa del Covid. Una negoziante ha raccontato all’Eco di Bergamo: “Mi aveva detto che doveva andare in gita con il compagno e che la figlia gliel’avrebbe tenuta la mamma, ma che poi era saltato tutto perché la madre si era ammalata di Covid e, alla fine, era pure morta”. E quindi la donna sarebbe dovuta andare in Calabria per i funerali. Anche questo racconto non corrispondeva al vero. Sua madre, infatti – che venerdì è arrivata a Milano, nella casa di via Parea 16 – non era morta.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, scavano un tunnel sotterraneo, ma uno di loro resta bloccato
Cronaca / Evade dai domiciliari per andare in vacanza a Gallipoli e posta le foto su Instagram: arrestato
Cronaca / Arriva in India e non paga la tassa di soggiorno. Italiano arrestato, rischia 8 anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, scavano un tunnel sotterraneo, ma uno di loro resta bloccato
Cronaca / Evade dai domiciliari per andare in vacanza a Gallipoli e posta le foto su Instagram: arrestato
Cronaca / Arriva in India e non paga la tassa di soggiorno. Italiano arrestato, rischia 8 anni di carcere
Cronaca / Turiste francesi stuprate a Bari, il pm: “Scene da Arancia Meccanica”
Cronaca / Il geologo Tozzi invita Jovanotti a prendere una birra per discutere del Jova Beach Party
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma