Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Metà degli italiani sono già immunizzati dal Covid

Immagine di copertina

La stima della Fondazione Kessler: "Tra un mese ospedali vuoti"

Metà degli italiani sono già immunizzati dal Covid

Circa la metà della popolazione italiana potrebbe già essere stata immunizzata da Covid-19. Lo afferma la Fondazione Kessler, che prevede anche come di qui a un mese nessuna regione supererà la soglia critica di occupazione delle terapie intensive e dei reparti Covid.

I dati della fondazione, fornitore ufficiale dell’Istituto superiore di sanità (Iss), sono stati esaminati oggi dalla Cabina di regia, l’organismo composto da ministri ed esperti che deve valutare il percorso futuro delle misure per limitare la diffusione della pandemia.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la fondazione prevede che al 18 giugno nessuna regione ha una probabilità significativa di superare la soglia critica del 40 percento di posti occupati in reparti Covid e del 30 percento di riempimento delle terapie intensive. Per la maggior parte del territorio italiano, è previsto invece un calo sotto alla soglia del 10 percento in entrambi i casi.

In base allo scenario più ottimistico elaborato della fondazione in uno studio di diversi mesi fa, entro il prossimo settembre sarà possibile rinunciare all’obbligo di indossare le mascherine all’aperto, se saranno somministrate 500.000 dosi di vaccino al giorno.

Un ritmo di vaccinazione considerato necessario per equilibrare il rischio associato alle nuove aperture, a cui secondo l’Iss dovrà accompagnarsi un calo dei contagi settimanali al di sotto della soglia dei 50 su centomila abitanti. Al monitoraggio della Cabina di regia di oggi  i casi rilevati dal 10 al 16 maggio risultavano scesi a 73 per centomila abitanti, dai 103 registrati dal 3 al 9 maggio alla scorsa rilevazione.

La fondazione ritiene che una quota compresa tra il 43 e il 53 percento della popolazione ha già contratto il virus o è stata immunizzata tramite il vaccino. Nella stima viene considerata già contagiata una quota compresa tra il 18 e il 28 percento della popolazione (tra 11 e 16 milioni di persone), fino a quattro volte il totale dei casi confermati. Altre 15 milioni di persone sono invece considerate immunizzate con il vaccino, pari al 25 percento della popolazione. Al ritmo attuale di vaccinazione, la percentuale di immunizzati potrebbe aumentare di altri dieci percentuali nei prossimi giorni.

A oggi sono state somministrate più di 28 milioni di dosi, mentre 19 milioni di persone hanno ricevuto almeno la prima dose. Secondo le autorità, una volta raggiunto l’obiettivo di vaccinare almeno il 75 percento della popolazione sarà possibile rinunciare alle restrizioni, mantenendo in vigore solo le regole del distanziamento sociale e l’obbligo di indossare la mascherina.

Secondo l’ultimo monitoraggio della cabina di regia, riunita oggi, l’indice di trasmissibilità del virus Rt a livello nazionale è sceso a 0,78 rispetto allo 0,86 della scorsa settimana, al di sotto del valore critico di 1.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Cronaca / Nessuno ne parla, ma nelle forze dell’ordine c’è un boom di suicidi
Cronaca / La variante Omicron è in Italia: identificato in Campania il primo caso
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: casi nel Regno Unito e in Germania
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%