Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Messina Denaro, arrestato un agente dell’anti-mafia e un carabiniere che passavano informazioni riservate al boss trapanese

Immagine di copertina

Un agente della Dia e un carabiniere sono stati arrestati per aver “svelato un’indagine su Messina Denaro”.

I due arrestati sono accusati di aver passato notizie riservate a un mafioso trapanese vicino al super latitante Matteo Messina Denaro.

Si tratta del colonnello Marco Zappalà, un ufficiale dei carabinieri della Direzione investigativa antimafia di Caltanissetta, e Giuseppe Barcellona, appuntato dei Carabinieri di Castelvetrano, nel trapanese.

È finito in manette anche l’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, per aver passato il contenuto di un’intercettazione a un boss mafioso.

I Carabinieri del Ros di Palermo hanno fatto luce sul passaggio di notizie riservate, favoreggiamento e accesso abusivo al sistema informatico.

La procura di Palermo si chiede adesso: quali altre informazioni riservate erano finite nelle mani, o meglio alle orecchie, del boss Messina Denaro?

Il tenente colonnello Zappalà era considerato un investigatore dell’antimafia, e in passato aveva collaborato a indagini riservate sugli omicidi dei due giudici Falcone e Borsellino. I suoi stessi colleghi della Dia di Palermo lo hanno arrestato mentre era in ufficio.

Anche il carabiniere arrestato era attivo nel campo delle indagini anti-mafia, e responsabile di alcune delicate operazioni della procura.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Coprifuoco, Governo pronto a decidere: ecco quando e come cambia l’orario
Cronaca / “Ai giovani dico: fate come Peppino, scegliete legalità e antifascismo”. Parla Giovanni Impastato
Cronaca / Totò Cuffaro: “Oggi vendo fichi d’india e voglio rifondare la Democrazia Cristiana”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Coprifuoco, Governo pronto a decidere: ecco quando e come cambia l’orario
Cronaca / “Ai giovani dico: fate come Peppino, scegliete legalità e antifascismo”. Parla Giovanni Impastato
Cronaca / Totò Cuffaro: “Oggi vendo fichi d’india e voglio rifondare la Democrazia Cristiana”
Cronaca / Dal 15 maggio via la quarantena per chi arriva da Paesi Ue
Cronaca / Scudetto Inter, in 3.000 per la festa al San Siro: rispettato uso mascherina | VIDEO
Cronaca / Covid, 10.176 casi e 224 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Milano, in migliaia in piazza per sostenere il Ddl Zan: “Una legge di civiltà”
Cronaca / “Almeno 100 colpi” sparati dalla Guardia costiera libica al peschereccio italiano
Cronaca / Ennesima tragedia sul lavoro: operaio muore cadendo da un ponteggio di 4 metri
Cronaca / Roma, barista trovato impiccato nel suo locale: "Era depresso per la crisi economica"