Me

Maltempo Sardegna: muore turista francese nel giorno di Pasquetta

Di Marco Nepi
Pubblicato il 22 Apr. 2019 alle 20:20 Aggiornato il 22 Apr. 2019 alle 20:38
Immagine di copertina

Maltempo Sardegna Oggi – Un turista francese è morto oggi, lunedì 22 aprile, davanti alle coste di Porto Corallo, nel sud della Sardegna, in seguito al maltempo che sta imperversando su tutta l’isola nel giorno di Pasquetta.

Maltempo in Sardegna: le ultime notizie e gli aggiornamenti da Cagliari e il resto dell’isola 

Una barca a vela si è rovesciata a causa del vento di scirocco, che soffiava fortissimo, e il turista è morto annegato dopo essere stato sbalzato in acqua dalle onde. La donna che si trovava con lui è salva.

L’incidente è avvenuto nei pressi delle coste di Porto Corallo, nel Comune di Villaputzu.

L’imbarcazione, uscita in mare nonostante l’allerta meteo lanciata dalla protezione civile, stava rientrando in porto quando è stata sorpresa dal fortunale.

Dopo aver lanciato l’SOS, i soccorsi hanno raggiunto in tempo record la donna, mettendola in salvo. Del connazionale invece si erano inizialmente perse le tracce.

Il cadavere è stato trovato poco più tardi incagliato tra gli scogli.

La ricostruzione: la barca stava cercando riparo in porto

Era partita da Santa Maria Navarrese e stava cercando riparo in porto, a causa delle proibitive condizioni meteo-marine, la barca a vela naufragata questo pomeriggio davanti alle coste di Porto Corallo con a bordo due turisti francesi: l’uomo è morto e la donna si è salvata.

Proprio mente la barca entrava in porto ha “scuffiato” scaraventando in acqua i due occupanti. Alla scena hanno assistito gli ormeggiatori dello scalo di Porto Corallo che si sono precipitati a soccorrerli. Su posto sono arrivati le motovedette della guardia costiera, i carabinieri, il 118 e i vigili del fuoco. In poco tempo i soccorritori hanno raggiunto la donna salvandola con lei anche il cane in viaggio con la coppia. Del compagno di bordo invece nessuna traccia. La guardia costiera dopo avere passato palmo a palmo la costa del Sulcis ha recuperato il corpo incagliato tra gli scogli.

Dentro il Rojava, guerra di Siria