Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Liceo Montale, la preside pronta ad andare in tribunale: “È stato un complotto”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/FABIO FRUSTACI

Liceo Montale, la preside pronta ad andare in tribunale: “È stato un complotto”

Un “complotto”, una “macchinazione”, architettata forse da qualcuno che “si vuole vendicare”. La preside del liceo Montale di Roma, Sabrina Quaresima, scagionata dalle accuse di aver avuto una relazione con uno studente maggiorenne, ha raccontato la sua versione a Il Corriere della Sera. Nell’intervista, Quaresima ha anche parlato del clima difficile nella scuola nonostante l’esito favorevole dell’ispezione ministeriale a suo carico, in cui non sono stati trovati elementi per configurare la sua condotta come violazione del codice disciplinare.

“Non ci sono dubbi che si tratta di un attacco personale”, ha detto la preside facendo riferimento alle nuove scritte apparse sui muri del liceo “più aggressive delle precedenti”. “Io sono felice e sollevata, ma purtroppo non ho trovato il clima che mi auguravo”, ha continuato. “Ho l’appoggio di tanti docenti e la solidarietà di professori e presidi di tutta Italia. Ma ci sono persone capaci di avvelenare un ambiente”, ha aggiunto la 49enne, che ha puntato il dito contro l’ex vicepreside, a cui il ragazzo avrebbe riferito della presunta relazione. “Il suo comportamento è stato inconcepibile fin dall’inizio nei miei confronti”, ha detto Quaresima, che ha annunciato azioni legali “fino all’ultimo respiro”.

Secondo la preside, lo studente al centro della vicenda “probabilmente si è lasciato catturare da qualcuno che a livello istituzionale ha voluto sfruttare un suo momento di debolezza, ci è caduto con tutte le scarpe”. La dirigente scolastica ha detto di essere “molto serena” riguardo il possibile utilizzo in sede giudiziaria delle chat con lo studente, affermando che queste comunicazioni possono essere “strumentalizzate, distorte”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Trento: incidente in moto, muoiono marito e moglie. Stavano andando al concerto di Vasco Rossi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Trento: incidente in moto, muoiono marito e moglie. Stavano andando al concerto di Vasco Rossi
Cronaca / Udine, ultraleggero precipita in un bosco. Morto il passeggero
Cronaca / Genova, morto un giovane travolto da un’auto dentro un garage
Cronaca / Merano, alternanza scuola-lavoro: ragazzo di 17 anni si ustiona gravemente in officina
Cronaca / Genova, cade in mare con l’auto di servizio: morto dipendente dell’aeroporto
Cronaca / L’Aquila, la zia di Tommaso: “Non c’è colpa, né voglia di giustizia”
Cronaca / I genitori del piccolo Tommaso si dovevano sposare: “Non ci sarà nessun matrimonio”
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale