Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ilaria Capua: “Se Covid 19 colpisce le specie animali ne perdiamo il controllo”

Immagine di copertina

“Se diventa panzoozia e colpisce tante specie animali ne perdiamo il controllo”

“Se il Covid-19 diventa panzoozia e colpisce tante specie animali ne perdiamo il controllo. Bisogna scongiurare il contagio animale“. A lanciare l’avvertimento è Ilaria Capua, direttrice del One Health Center of Excellence dell’Università della Florida in un’intervista all’HuffPost.

La virologa ha sempre esortato a guardare la pandemia da una prospettiva più ampia, includendo anche l’ambiente e il mondo animale. Perché è in questa trama di relazioni che si intrecciano i rischi e le opportunità di domani. Sul caso dei visioni in Danimarca, Ilaria Capua dice “È una prospettiva che il mio gruppo di ricerca aveva già segnalato in tempi non sospetti, prima che scoppiasse il caso in Danimarca e altrove. In un articolo pubblicato a maggio scrivevamo che questo rischia di essere il primo virus pandemico che diventa una panzoozia, cioè che colpisce anche tante specie animali; in un’altra pubblicazione uscita a settembre osservavamo che i mustelidi (la famiglia dei visoni e dei furetti, per intenderci) sono animali che possono diventare serbatoio per questo fenomeno panzootico. Ad oggi sappiamo che i mustelidi sono molto ricettivi – ci sono stati casi anche in Olanda e negli Stati Uniti – e non abbiamo dati sui mustelidi selvatici”.

E alla domanda su quali siano i pericoli per l’uomo di una circolazione del virus tra le altre specie animali, Ilaria Capua chiarisce “Il rischio che il virus circoli negli animali, e soprattutto negli animali selvatici, è che si perda definitivamente il controllo dell’infezione. È impensabile fare sorveglianza e andare a controllare le donnole o le faine nel loro habitat naturale. Il virus chiaramente potrebbe mutare in un’altra specie animale e questo potrebbe minare le nostre possibilità di controllare la pandemia. Le parole d’ordine non possono che essere flessibilità e attenzione, perché il virus sta facendo esattamente ciò che ci si aspetta da lui: si sta endemizzando in tutte le specie ricettive, compresi i mustelidi”.

Leggi anche: Oms: “Covid è mutato, contagio da visoni in Danimarca”. Saranno abbattuti 15 milioni di animali

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, ultime notizie.
Cronaca / Treviso, uccisa a coltellate mentre prendeva il sole: l’assassino si è costituito
Cronaca / Covid, oggi 951 nuovi casi e 30 morti: il bollettino del 23 giugno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, ultime notizie.
Cronaca / Treviso, uccisa a coltellate mentre prendeva il sole: l’assassino si è costituito
Cronaca / Covid, oggi 951 nuovi casi e 30 morti: il bollettino del 23 giugno
Cronaca / Ddl Zan, il testo della nota ufficiale inviata dal Vaticano all’ambasciata italiana
Cronaca / Barbara D'Urso: "Ho paura, lo stalker è stato visto sotto casa mia"
Cronaca / Alessandra Mussolini a favore di adozioni gay e del ddl Zan: “Io e Luxuria ormai siamo amiche”
Cronaca / Consiglio di Stato annulla sentenza Tar e ordinanza sindaco: la produzione prosegue
Cronaca / I sandali, l’allarme dopo 9 ore e le tracce di sangue: cosa non torna nel ritrovamento di Nicola Tanturli
Cronaca / Perché c’è Spiderman alla messa del Papa
Cronaca / La madre di Nicola racconta la scelta di vita nei boschi: “Non volevo sfruttare né essere sfruttata”