Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Ikea, i dipendenti lanciano l’allarme: “Chiudeteci, c’è troppa gente”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 11 Nov. 2020 alle 10:29
176
Immagine di copertina

L’appello dei dipendenti Ikea: “Chiudeteci, troppa gente”

Troppa gente all’Ikea. L’appello arriva in particolare dal punto vendita di Bologna. I centri commerciali sono chiusi nel weekend (sabato e domenica), ma l’Ikea di Casalecchio rimane aperta, pur essendo frequentata soprattutto nel fine settimana da migliaia di persone. La procedura è simile agli altri negozi: all’ingresso ad ogni cliente viene misurata la temperatura e per entrare è stato scelto un sistema d’ingresso a prenotazione: ciò nonostante, in alcuni reparti i dipendenti spiegano che è inevitabile la formazione d’assembramenti (ad esempio anche al ristorante si formano lunghe code).

“Il negozio fa quello che può per mantenere le distanze, ma in certi punti la ressa è inevitabile”, spiega un dipendente di Ikea. “Noi dipendenti siamo molto preoccupati anche in vista del prossimo weekend di apertura: chiediamo al sindaco di Casalecchio di intervenire il prima possibile. D’altronde chi dovrebbe occuparsi della tutela della salute pubblica durante una pandemia: la politica oppure una multinazionale? Un’azienda finché le permetti di vendere lo fa”.

Il sindaco, chiamato in causa, ha replicato: “Mi sono informato e il sindaco può intervenire solo sui luoghi pubblici come le piazze, non sulle grandi superfici di vendita private come Ikea e Leroy Merlin. Chi lo fa rischia di incorrere in ricorsi, ci sono importanti interessi in gioco”, spiega Massimo Bossi, come riportato da Repubblica.

Leggi anche:

1. Giornalista Rai ricoverato per il Covid fa il servizio dal letto d’ospedale: “Non abbassate la guardia” / 2. Il governo punta a evitare il lockdown: molte regioni cambieranno “colore” e sono in arrivo nuove strette

176
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.