Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Green Pass rafforzato, quarantene, mascherine ffp2: guida alle nuove regole in vigore da oggi

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Il nuovo decreto anti-Covid approvato dal governo lo scorso 29 dicembre è in vigore. Le regole sono tante e il caos anche: facciamo chiarezza con una guida.

Contatti con positivi

Chi è vaccinato con tre dosi, guarito o ha effettuato il richiamo da meno di 120 giorni non deve fare quarantena. Questi soggetti però devono sottoporsi ad autosorveglianza, cioè fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione devono indossare la mascherina Ffp2 e effettuare un test antigenico rapido o molecolare il quinto giorno dopo il contatto.

Contatti stretti

Conviventi o persone con cui si ha avuto un contatto fisico diretto (una stretta di mano o un faccia a faccia) per oltre 15 minuti a meno di 2 metri di distanza senza protezione in un ambiente chiuso; il passeggero in treno o in aereo seduto a meno di 2 posti di distanza; i compagni di viaggio e il personale addetto alla sezione dell’aereo o del treno dove la persona positiva era seduta;
il personale sanitario senza adeguati dispositivi di protezione.

Comportamento del soggetto positivo

Le persone asintomatiche risultate positive possono “rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni” e a seguito di un test molecolare o antigenico con esito negativo. Le persone sintomatiche possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi e un test molecolare o antigenico con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi.

Mascherine

Obbligatorie in tutta Italia, anche all’aperto.

Green pass rafforzato

Al momento è obbligatorio al ristorante e al bar al chiuso, in piscine, palestre e sport di squadra, spogliatoi, musei e mostre, al chiuso nei centri benessere, centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche), parchi tematici e di divertimento, al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Cosa cambia da 10 gennaio

Dal 10 gennaio al 31 marzo 2022 il super pass (solo vaccinati e guariti dal virus) sarà obbligato anche:
– per spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati);
– per eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto;
– in alberghi e strutture ricettive;
– per feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
– per sagre e fiere;
– in centri congressi;
– ristoranti e bar al chiuso e all’aperto;
– impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;
– piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
– centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Mezzi di trasporto

Fino al 10 gennaio 2022 basta avere il green pass base, poi per viaggiare occorrerà avere quello rafforzato. A bordo è obbligatorio indossare la mascherina FfP2. Anche sul traporto pubblico locale.

Feste

Fino al 31 gennaio 2022 sono vietati gli eventi, le feste e i concerti che implichino assembramenti in spazi all’aperto. In casa non ci sono restrizioni, ma è raccomandato evitare assembramenti. Chiuse fino al 31 gennaio 2022 le discoteche.

Obbligo vaccinale

Al momento l’obbligo è previsto solo per il personale sanitario, il personale scolastico, le forze dell’ordine, i lavoratori delle Rsa.

Lavoratori

Per lavorare, almeno per ora, basta il green pass base. Dopo cinque giorni di assenza scatta la sospensione dalle funzioni e dallo stipendio. Non sono previsti provvedimenti disciplinari.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Cronaca / Cagliari, 30enne disoccupato cerca di farsi vaccinare al posto di un no vax in cambio di una cena
Cronaca / Sileri al no vax: “Vi renderemo la vita impossibile”. Bufera social sul sottosegretario | VIDEO
Cronaca / Napoli, vuole il gelato ma non ha il green pass: anziano estrae pistola e la punta contro il vigilante
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”