Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Green pass, il governo potrebbe ridurre la durata fino a 6 mesi. Iss: “Efficacia dei vaccini in calo”

Immagine di copertina
A Napoli alcuni artigiani hanno raffigurato i personaggi del presepe con il green pass. Credit: Manuel Dorati/ZUMA Press Wire

Green pass, il governo potrebbe ridurre la durata fino a 6 mesi. Iss: “Efficacia dei vaccini in calo”

Il governo potrebbe decidere di ridurre la durata del green pass da 12 a 9 o addirittura 6 mesi per incentivare i richiami con la “terza dose” dei vaccini contro Covid-19. Lo riporta il Corriere della Sera, secondo cui la stretta sulle Certificazioni verdi Covid-19, rilasciate a chi si è vaccinato oppure è guarito da Covid-19 o si è sottoposto a tampone, potrebbe essere decisa dall’esecutivo durante la prima settimana di dicembre. Oltre a rivedere la durata, il governo valuterà anche se continuare a rilasciare la  la certificazione, dal 15 ottobre obbligatoria per tutti i lavoratori privati e pubblici, anche a chi si sottopone al tampone antigenico senza essere vaccinato.

Secondo il quotidiano milanese, prima di inasprire le regole sul green pass nelle prossime due settimane il governo valuterà l’andamento della campagna per la terza dose e per chi ancora non ha deciso di vaccinarsi, intervenendo nel caso l’adesione dei cittadini non sarà ritenuta adeguata.

Secondo l’Istituto superiore di sanità il calo dell’efficacia vaccinale è già riscontrabile nei dati e rende necessario somministrare la terza dose “pur restando protetto chi è vaccinato in maniera determinante rispetto a chi non si è immunizzato”. Secondo l’Iss dopo 6 mesi infatti la copertura garantita dai vaccini si riduce drasticamente, passando “dal 76% nei vaccinati con ciclo completo entro i sei mesi rispetto ai non vaccinati, al 50% nei vaccinati con ciclo completo oltre i sei mesi rispetto ai non vaccinati”.

Negli scorsi giorni il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato che da dicembre anche chi ha più di 40 anni potrà richiedere la terza dose del vaccino contro Covid-19, utilizzando un vaccino a mRna. La campagna per il nuovo richiamo è iniziata da immunocompromessi, fragili, sanitari, over 60 e chi ha ricevuto il vaccino monodose Johnson&Johnson da almeno sei mesi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO
Cronaca / Covid, dal 6 dicembre arriva il green pass rafforzato: ecco cosa cambia
Cronaca / Walter Schiavone, si pente anche il secondo figlio del boss “Sandokan”
Cronaca / Bus turistici: incentivi per andare verso mezzi green
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Cronaca / Il metallaro Pillon a duello con i Maneskin: “Io suonavo roba più dura”
Cronaca / In due settimane triplicate le classi in quarantena in Lombardia. Sono quasi mille