Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Si laurea 4 volte in 4 mesi (con la media del 30): ecco chi è Giulio Deangeli, lo studente dei record

Studente dell'Università di Pisa e della Scuola Superiore Sant'Anna, Deangeli sta seguendo un percorso multidisciplinare che ha l'obiettivo di fargli acquisire tutte le competenze necessarie per la lotta contro le malattie neurodegenerative

Di Anna Ditta
Pubblicato il 11 Dic. 2020 alle 15:28 Aggiornato il 11 Dic. 2020 alle 15:32
50
Immagine di copertina
Giulio Deangeli

Aveva già fatto parlare di sé quando, quest’estate, si era aggiudicato ben cinque borse di studio a Cambridge: ma adesso Giulio Deangeli, 25 anni, ha battuto un nuovo record conseguendo ieri la sua quarta laurea in quattro mesi. Ieri lo studente dell’Università di Pisa e della Scuola Superiore Sant’Anna ha completato il percorso per la laurea magistrale in biotecnologie molecolari. Da settembre scorso aveva conseguito quelle in medicina, ingegneria, e biotecnologie. La sua media, neanche a dirlo, è del 30 in tutti i percorsi di studio.

Come spiega l’ateneo pisano, quello intrapreso da Giulio Deangeli è un percorso multidisciplinare che ha l’obiettivo di fargli acquisire tutte le competenze necessarie – mediche, biotecnologiche, ingegneristiche e di biotecnologia molecolare – per la lotta contro le malattie neurodegenerative. Il titolo scelto dallo studente per la sua ultima tesi è “A symphony of sciences”. Il lavoro è dedicato alla ‘Trascrittomica single cell’.

“Dedico questo risultato – ha commentato lo studente al termine della discussione – a chi è stato al mio fianco in questo viaggio: la mia famiglia, il mio migliore amico Samuele Cannas e tutti gli amici e gli oltre 400 docenti che mi hanno aperto le porte della conoscenza. Ringrazio soprattutto i rettori dell’università di Pisa e della Scuola Sant’Anna, Paolo Mancarella e Sabina Nuti, che guidano con straordinaria competenza e amore il migliore di tutti i luoghi dove avrei potuto studiare: il sistema universitario pisano”.

Lo scorso 27 novembre, lo studente ha pubblicato inoltre sulla prestigiosa rivista Science, assieme ad altri scienziati, un articolo dal titolo “In vivo Perturb-Seq reveals neuronal and glial abnormalities associated with autism risk genes”, frutto del progetto di ricerca a cui ha partecipato ad Harvard e al MIT, quale primo italiano ad aver vinto la borsa di ricerca mondiale “Harvard HIP”. Il 15 dicembre Deangeli otterrà il diploma di licenza magistrale in Scienze Mediche alla Sant’Anna, equivalente a un master di secondo livello. Poi andrà all’Università di Cambridge per il dottorato in Clinical Neurosciences per il quale si è guadagnato le borse di studio.

Leggi anche: A 25 anni ottiene 5 borse di studio per Cambridge: la storia di Giulio

50
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.