Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Fratelli trovati morti in un hotel di Firenze: un farmacista indagato per omicidio colposo

Possibile svolta nelle indagini sul decesso dei due fratelli belgi

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 30 Set. 2019 alle 13:54 Aggiornato il 30 Set. 2019 alle 13:55
14
Immagine di copertina

Fratelli trovati morti in un hotel di Firenze: un farmacista indagato per omicidio colposo

Possibile svolta nelle indagini sui fratelli belgi, trovati morti dal padre in un hotel di Firenze: un farmacista, infatti, risulta essere indagato per omicidio colposo.

Al momento non vi sarebbero altri indagati, mentre il pm Giacomo Pestelli mercoledì prossimo conferirà l’incarico al medico legale per eseguire l’autopsia, che chiarirà i motivi del decesso.

Due fratelli sono stati trovati morti dal padre in un hotel di Firenze: è giallo

Secondo una prima e parziale ricostruzione, il farmacista indagato sarebbe un giovane, che avrebbe terminato da poco gli studi. Questi avrebbe venduto senza ricetta due confezioni di un analgesico oppioide a base di ossicodone.

Uno dei fratelli avrebbe insistito per avere i farmaci, asserendo di averne bisogno a causa del dolore che provava al braccio per via di un’operazione subita.

Le due confezioni del farmaco sono state trovate ieri nella stanza d’albergo dei due fratelli, accanto ad alcune bottiglie di vino vuote.

L’ipotesi, dunque, è che i due nella notte tra sabato 28 e domenica 29 abbiano assunto i farmaci e consumato alcol: un mix che li avrebbe uccisi.

Non si esclude, però, anche che i due possano aver assunto droghe prima di arrivare in albergo: a chiarirlo saranno gli esami tossicologici.

14
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.