Oltre 800 persone sorprese a ballare assembrate e senza mascherina: chiuso locale a Foggia

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 14 Lug. 2020 alle 17:59 Aggiornato il 14 Lug. 2020 alle 18:53
135
Immagine di copertina

I poliziotti di Borgo Cervaro, nel foggiano, lo scorso 4 luglio, hanno sorpreso oltre 800 persone accalcate e senza mascherina all’interno di un locale ora sottoposto a chiusura amministrativa.

La serata era stata pubblicizzata sui social per tornare a ballare nonostante il Coronavirus. Davanti al locale erano posteggiate centinaia di autovetture. Come spiega Foggiatoday nonostante il servizio di sicurezza avrebbe dovuto disciplinare l’ingresso al locale, all’interno i poliziotti hanno avuto modo di accertare che vi erano tre piste da ballo con relative postazioni musicali e dj, sulle quali gli avventori si accalcavano privi di dispositivi di mascherine e non rispettando il distanziamento sociale.

Richieste le autorizzazioni previste dalla legge, il titolare dell’attività non ha potuto soddisfare gli agenti, era infatti privo di documentazione. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per la violazione della normativa sui pubblici spettacoli e sanzionato in via amministrativa per l’esercizio di attività senza autorizzazione e il mancato rispetto delle norme di contenimento del Covid-19.

Il questore, in considerazione del grave pericolo per l’incolumità e la sicurezza pubblica, ha sospeso per 60 giorni l’autorizzazione ai sensi dell’art. 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Le attività di controllo amministrativo nella Provincia di Foggia proseguiranno anche nelle prossime settimane per garantire che le attività stesse si svolgano nel rispetto delle regole e della sicurezza di quanti vi partecipano.

Leggi anche: 1. Lombardia, non è più obbligatorio indossare le mascherine all’aperto: la nuova ordinanza / 2. “Non si affitta ai settentrionali”: l’assurda storia dell’annuncio della casa al mare in Calabria (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Incontro Conte-Merkel, c’è l’accordo sul Recovery Fund: “Ma restano criticità”

4. In Italia 13mila infetti, ma gli “untori” sono i migranti: signori, gli sciacalli sono tornati (di Giulio Cavalli) / 5. Roma, positivo al Covid con tosse e febbre fermato alla stazione Termini. Aveva viaggiato per cinque giorni 

135
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.