Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Firenze, ambulante arrestato e immobilizzato a terra dagli agenti della municipale: “Lasciatelo stare”. La protesta del Senegal: “Come Floyd” | VIDEO

Firenze, ambulante immobilizzato a terra dagli agenti della municipale

Arrestato e immobilizzato a terra dagli agenti della municipale: è quanto avvenuto a Firenze a un cittadino del Senegal, il cui fermo ha sollevato polemiche e indignazione sia tra i presenti che hanno assistito alla scena, che sui social dove è iniziato a circolare il video shock.

La vicenda risale allo scorso 5 aprile quando alcuni agenti della polizia municipale hanno arrestato sul Lungarno, nei pressi di Ponte Vecchio, un venditore ambulante senegalese di 25 anni.

Nel filmato si vede il giovane già a terra: un agente gli tiene un braccio stretto intorno al collo, mentre un altro, per tentare di immobilizzarlo, si siede sopra di lui.

Secondo l’autore delle riprese, che ha presentato un esposto in procura, a un certo punto l’ambulante avrebbe anche sputato sangue.

L’arresto, paragonato a quello di George Floyd, l’afroamericano soffocato dalla polizia di Minneapolis nel corso del suo fermo, ha scatenato le proteste del Senegal, che ha accusato le forze dell’ordine italiane di “trattamento inumano e razzista”.

Secondo la versione fornita dal comune, il venditore avrebbe rifiutato di farsi identificare e consegnare la sua merce ai poliziotti in borghese per poi scagliarsi sugli agenti, usciti dalla colluttazione con 3 e 5 giorni di prognosi.

Pape Demba Wagne, questo il nome del giovane senegalese, non ha né confermato né smentito la versione dei fatti: “Non voglio parlare di questa storia, quello che è successo si vede nel video. Razzismo? Non dico che è un problema di razzismo, il razzismo non mi interessa. Ma non è bello quello che mi hanno fatto”.

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha dichiarato che “Sarà l’inchiesta a stabilire se sia stato o no anche un atto razzista” aggiungendo: “I nostri agenti sono impegnati ogni giorno su mille fronti nel centro storico, confido nella correttezza del loro operato”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Cronaca / Neonata ricoverata per emorragia cerebrale: risultata positiva alla cocaina
Cronaca / Vaiolo delle scimmie: ecco tutto quello che c’è da sapere
Cronaca / Rogo a Stromboli, Ambra Angiolini: “Sono qui a dare una mano, non è stata una notte facile”
Cronaca / Violante Guidotti Bentivoglio e la leucemia: “Salva grazie al midollo di un ragazzo di 19 anni”
Cronaca / Bnl scarica i disabili: così la banca di Telethon si disfa di 200 lavoratori fragili
Cronaca / Caracciolo a TPI: “A Est guardano la storia, noi l’abbiamo dimenticata. Biden? Pensa alle elezioni”
Cronaca / La colf fa causa a Gianluca Vacchi: “Costretta a ballare a tempo per i suoi Tik Tok altrimenti si arrabbiava”