Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Finale coppa Italia, tensione tra polizia e tifosi: 2 fermati

Immagine di copertina

Finale Coppa Italia scontri – Nel pomeriggio del 15 maggio si sono registrati degli scontri tra le forze dell’ordine e i tifosi laziali nei pressi dello stadio Olimpico di Roma poche ore prima dall’inizio della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta.

I tifosi avevano i volti coperti e hanno dato fuoco a una macchina della Polizia municipale vicino a Ponte Milvio, oltre ad aver lanciato oggetti contro gli agenti.

Le forze di polizia hanno reagito con una carica di alleggerimento e hanno usato gli idranti contro i tifosi. Un agente della Municipale sarebbe rimasto ferito.

A seguito degli scontri due ultras della Lazio sono stati arrestati per “possesso di razzi in occasione di manifestazioni sportive”: all’interno della loro auto sono state trovati 78 torce, 45 petardi “rambo k33”, 16 monocolpi pirotecnici, una batteria pirotecnica da 100 colpi, un paio di forbici, una lama portatile occultabile e un pezzo di legno di 45 centimetri.

Le misure di sicurezza – In vista della partita di Coppa Italia, fin da ieri, martedì 14 maggio, erano stati intensificati i controlli nella zona dello stadio Olimpico dato che il rischio di disordini era molto alto.

A Roma sono arrivati 23mila tifosi dell’Atalanta e le forze di sicurezza nel corso della giornata hanno sequestrato del materiale pericoloso in possesso dei tifosi.

“Stasera c’è la finale di coppa Italia Lazio-Atalanta. Da ministro dell’Interno sto coordinando 20mila persone delle forze dell’ordine che presenziano autogrill, stazioni, fontane, bar e giardinetti”, era stato l’annuncio del ministro dell’Interno Matteo Salvini alla vigilia della partita.

“Devo garantire che una partita di calcio non si trasformi in un campo di battaglia, ma il decreto sicurezza prevede che dalle prossime stagioni calcistiche i costi di questi uomini non siano a carico dello Stato, ma delle società”.

La finale – Mercoledì 15 maggio 2019, alle 20:45 allo stadio Olimpico  di Roma si tiene la finale della Coppa Italia 2018 2019: ad affrontarsi sono Atalanta e Lazio (Qui la diretta).

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 143.898 casi e 378 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 13,7%
Cronaca / Milano, perde il dito durante un tentativo di furto e manda l’amico a recuperarlo: ladro identificato dalla polizia
Cronaca / Morte Camilla Canepa, i medici sapevano del vaccino AstraZeneca ma non lo scrissero nella cartella clinica
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 143.898 casi e 378 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 13,7%
Cronaca / Milano, perde il dito durante un tentativo di furto e manda l’amico a recuperarlo: ladro identificato dalla polizia
Cronaca / Morte Camilla Canepa, i medici sapevano del vaccino AstraZeneca ma non lo scrissero nella cartella clinica
Cronaca / Giuliano Ferrara colpito da infarto: il giornalista ricoverato in condizioni gravissime
Cronaca / Prestipino, ladri in casa mentre vota a Montecitorio: “Non avrete vita facile”
Cronaca / Disturbi psichiatrici, raddoppiati i casi tra gli adolescenti, gli esperti avvertono: “Intervenire”
Cronaca / Emanuele Filiberto: “I gioielli di Casa Savoia? Andremo fino alla Corte Europea”
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record