Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Finale coppa Italia, tensione tra polizia e tifosi: 2 fermati

Immagine di copertina

Finale Coppa Italia scontri – Nel pomeriggio del 15 maggio si sono registrati degli scontri tra le forze dell’ordine e i tifosi laziali nei pressi dello stadio Olimpico di Roma poche ore prima dall’inizio della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta.

I tifosi avevano i volti coperti e hanno dato fuoco a una macchina della Polizia municipale vicino a Ponte Milvio, oltre ad aver lanciato oggetti contro gli agenti.

Le forze di polizia hanno reagito con una carica di alleggerimento e hanno usato gli idranti contro i tifosi. Un agente della Municipale sarebbe rimasto ferito.

A seguito degli scontri due ultras della Lazio sono stati arrestati per “possesso di razzi in occasione di manifestazioni sportive”: all’interno della loro auto sono state trovati 78 torce, 45 petardi “rambo k33”, 16 monocolpi pirotecnici, una batteria pirotecnica da 100 colpi, un paio di forbici, una lama portatile occultabile e un pezzo di legno di 45 centimetri.

Le misure di sicurezza – In vista della partita di Coppa Italia, fin da ieri, martedì 14 maggio, erano stati intensificati i controlli nella zona dello stadio Olimpico dato che il rischio di disordini era molto alto.

A Roma sono arrivati 23mila tifosi dell’Atalanta e le forze di sicurezza nel corso della giornata hanno sequestrato del materiale pericoloso in possesso dei tifosi.

“Stasera c’è la finale di coppa Italia Lazio-Atalanta. Da ministro dell’Interno sto coordinando 20mila persone delle forze dell’ordine che presenziano autogrill, stazioni, fontane, bar e giardinetti”, era stato l’annuncio del ministro dell’Interno Matteo Salvini alla vigilia della partita.

“Devo garantire che una partita di calcio non si trasformi in un campo di battaglia, ma il decreto sicurezza prevede che dalle prossime stagioni calcistiche i costi di questi uomini non siano a carico dello Stato, ma delle società”.

La finale – Mercoledì 15 maggio 2019, alle 20:45 allo stadio Olimpico  di Roma si tiene la finale della Coppa Italia 2018 2019: ad affrontarsi sono Atalanta e Lazio (Qui la diretta).

Ti potrebbe interessare
Cronaca / "Saman ha cercato di scappare coi documenti". E il fratello della 18enne indica dov'è sepolta
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio
Cronaca / Il cane scappa sui binari: 33enne lo insegue, ma viene travolto e ucciso da un treno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / "Saman ha cercato di scappare coi documenti". E il fratello della 18enne indica dov'è sepolta
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio
Cronaca / Il cane scappa sui binari: 33enne lo insegue, ma viene travolto e ucciso da un treno
Cronaca / Mascherine all'aperto: da quando non saranno più obbligatorie
Cronaca / Variante Delta, la preoccupazione degli esperti: “Nuova ondata verso la fine dell’estate”
Cronaca / In Italia 15,7 milioni di persone hanno ricevuto entrambe le dosi
Cronaca / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”