Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Festa della donna, il discorso di Mattarella: “Grazie perché combattete l’emergenza” | VIDEO

 

Festa della donna, discorso Mattarella: “Grazie, combattete Coronavirus” | VIDEO

Nel giorno della Festa della donna più singolare degli ultimi decenni, senza eventi e manifestazioni in tutta Italia a causa dell’emergenza Coronavirus, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto omaggiare le donne nel suo consueto discorso dell’8 marzo. “Per i motivi che tutti conosciamo – ha detto il capo dello Stato – quest’anno non potremo celebrare la giornata internazionale della donna al Quirinale. Ma desidero egualmente inviare a tutte le donne italiane e a quante si trovano in Italia un messaggio di vicinanza, di solidarietà”. Donne che “lavorano in condizioni difficili, con competenza e con spirito di sacrificio. Con la capacità esemplare di sopportare carichi di lavoro molto grandi”.

Nel suo intervento, Mattarella ha voluto soprattutto ringraziare tutte quelle donne che sono impegnate in queste settimane difficili ad affrontare l’emergenza Coronavirus: negli ospedali, nei pronto soccorso, nelle farmacie, ma anche semplicemente in casa. “Sostenere e rispettare la condizione femminile, ascoltare le donne – ha aggiunto – vuol dire, in realtà, rendere migliore la nostra società per tutte e per tutti. Le donne contribuiscono, in misura particolare, a cogliere il valore universale e concreto del dialogo, della solidarietà, della pace”.

“Da tanto tempo le donne – ha detto ancora il presidente della Repubblica nel suo discorso sulla Festa della donna – in tutto il mondo, sono protagoniste di importanti progressi sociali e culturali. In numerose occasioni e in diversi ambiti sono state motori del cambiamento”.

Leggi anche:

1. Coronavirus, il grande esodo degli incoscienti: centinaia di persone in fuga dalla Lombardia nonostante l’invito a restare a casa. Video reportage da Milano Centrale / 2. Nuovo decreto Coronavirus, Lombardia e 14 province chiuse: 16 milioni di italiani in quarantena. Cosa è vietato fare da oggi nelle zone rosse (e nel resto d’Italia) 3. Coronavirus, la pazza fuga da Milano di migliaia di persone in preda al panico per la Lombardia ‘chiusa’: treni presi d’assalto

4. Coronavirus, il premier Conte: “Misure restrittive ma è il momento della autoresponsabilità” / 5. Coronavirus, i medici delle terapie intensive della Lombardia: “Situazione al limite, priorità a chi ha più possibilità di sopravvivenza” / 6. Coronavirus, Zingaretti positivo: “Sto bene” | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Lo spot sul Parmigiano Reggiano fa arrabbiare il web: “Sfruttamento del lavoro”. L’azienda: “Lo cambieremo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Lo spot sul Parmigiano Reggiano fa arrabbiare il web: “Sfruttamento del lavoro”. L’azienda: “Lo cambieremo”
Cronaca / Covid: Bolzano in zona gialla da lunedì, cinque regioni a rischio entro Natale
Cronaca / “Noi studenti schiavi della lode”
Cronaca / “La biblioteca che batte l’algoritmo”: intervista a Maranesi, il rettore più giovane d’Italia
Cronaca / Militante della Lega arrestata per traffico di droga: sequestrati 450 chili di hashish
Cronaca / Le università sono diventate delle palestre di sfruttamento
Cronaca / La guerra quotidiana nelle scuole di periferia
Cronaca / Controlli dei Nas in tutta Italia, 281 sanitari lavoravano senza vaccino. Sospesi