Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Due ragazzi di 11 e 14 anni trovati morti in mare in Abruzzo, ad Ortona

I giovanissimi erano scomparsi tra le onde mentre facevano il bagno con il padre

Di Marco Nepi
Pubblicato il 15 Ago. 2019 alle 16:27 Aggiornato il 15 Ago. 2019 alle 17:02
0
Immagine di copertina

Due ragazzi trovati morti in mare

Due ragazzi sono stati trovati morti in mare in Abruzzo, in provincia di Chieti. Dopo l’allarme erano immediatamente scattate le ricerche dei due giovanissimi, di 11 e 14 anni che oggi, giovedì 15 agosto 2019, erano scomparsi in mare nella zona della stazione di Tollo, ad Ortona.

> Tutte le notizie di cronaca di TPI

I due ragazzi, stando alle prime informazioni, stavano facendo il bagno con il padre, quando tutti e tre sono stati visti in difficoltà nel mare agitato. Il genitore è stato tratto in salvo, mentre dei due ragazzi si sarebbe persa ogni traccia. Sul posto erano intervenuti Carabinieri e Guardia Costiera, con l’ausilio di un elicottero e dei sommozzatori dell’Arma. Erano intervenuti anche il 118 e i Vigili del fuoco.

I corpi sono stati rinvenuti su una scogliera frangiflutti, in due punti distinti, ma a pochi metri di distanza una dall’altro.

I soccorsi

I due ragazzi, di origine cinese ma nati in Italia e residenti a Montesilvano, in provincia di Pescara, stavano facendo il bagno, quando sarebbero stati sbalzati contro gli scogli dalle onde. Sul posto quando per i soccorsi sono intervenuti poi Capitaneria di Porto, con motovedette ed elicottero, Carabinieri, Vigili del Fuoco, 118 e Polizia di Stato, con l’elicottero.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.