Tragedia nella laguna di Venezia: due donne cadono da motonave, muoiono annegate

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 7 Apr. 2020 alle 08:56 Aggiornato il 7 Apr. 2020 alle 09:04
231
Immagine di copertina
Immagine di repertorio

Nella notte tra il 6 e il 7 aprile, due donne sono morte nella laguna di Venezia. Stando alle prime informazioni emerse, le donne erano a bordo di una motonave che le stava portando al Lido. Sono morte annegate. Al momento dell’attracco del traghetto il personale di bordo si è accorto che le due donne mancavano all’appello. I due cadaveri sono stati recuperati dai vigili del fuoco dopo 2 ore di ricerche: sono stati trovati al Lido, all’altezza delle paratoie del Mose.

Tra le ipotesi al vaglio anche l’atto volontario. Le due vittime potrebbero avere origini magrebine. Il traghetto era partito da Punta Sabbioni a mezzanotte ed era diretto al Lido di Venezia. Aveva a bordo il solo comandante. Alla prima fermata, l’uomo si è accorto che le due passeggere erano scomparse e ha trovato a bordo solo le loro scarpe. Per le ricerche sono intervenuti i vigili del fuoco e gli uomini della Capitaneria di porto. I due cadaveri sono stati rinvenuti al Lido, all’altezza delle paratoie del Mose.

231
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.