Foggia, 33enne offre prestazioni sessuali ai carabinieri per evitare la multa

La donna stava guidando insieme a due amici: il conducente era senza patente

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 2 Ott. 2019 alle 13:04 Aggiornato il 2 Ott. 2019 alle 13:06
26
Immagine di copertina

Foggia, donna offre prestazioni sessuali ai carabinieri per evitare una multa

Una donna di 33 anni ha offerto ai carabinieri dell’arma prestazioni sessuali per non essere multata.

La donna, di origini romene, si trovava in un auto con due amici della sua stessa nazionalità in via Gran Sasso, a Cerignola, in provincia di Foggia.

Fermato dai carabinieri dell’arma per un controllo, il conducente della macchina era sprovvisto di patente, documento che non aveva mai ottenuto.

Così la 33enne, per evitare la multa e il sequestro dell’auto, un Alfa Romeo 147 di sua proprietà, ha cercato di corrompere i carabinieri offrendo prestazioni sessuali.

Questi però l’hanno arrestata per istigazione alla corruzione, e la donna è stata subito costretta agli arresti domiciliari.

Il gip di Foggia ha poi disposto la liberazione della 33enne romena.

Milano, agente e operatori della polizia locale arrestati perché toglievano multe (in cambio di soldi e regali)

Bologna, prima si fa un selfie alla guida e poi morde il poliziotto che la ferma

26
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.