Palermo, è nata una bambina da una donna in coma per Coronavirus: è il primo caso in Italia

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 11 Giu. 2020 alle 15:50
413
Immagine di copertina

Donna in coma per Coronavirus dà alla luce una bambina

Per la prima volta in Italia una donna in coma per Coronavirus ha dato alla luce una bambina. È successo nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cervello di Palermo dove una paziente di 34 anni originaria del Bangladesh è stata sottoposta a un parto cesareo alla 30esima settimana di gestazione.

“In considerazione dell’aggravamento delle condizioni respiratorie della paziente, dopo un ulteriore consulto tra intensivisti, ostetrici e neonatologi, si è deciso di portare la paziente in sala operatoria per un taglio cesareo urgente. L’intervento è andato bene. La bimba, prematura, è ora affidata alle cure dei neonatologi”, ha spiegato Baldo Renda, il direttore del reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Cervello. Nell’équipe chirurgica che ha portato a termine l’intervento ci sono i ginecologi Vincenzo Lo Bue e Gaspare Cucinella, gli anestesisti Francesco Tarantino e Maria Piazza, i neonatologi Mario Tumminello, Donatella Termini e Rosa Maria Conti.

L’intervento, aggiunge il direttore Renda, “è andato bene, la bimba è stata affidata alle cure dei neonatologi e adesso la signora, che purtroppo ha una grave insufficienza respiratoria, è sedata e in coma farmacologico”. La donna ha manifestato i primi sintomi del Coronavirus al rientro da un viaggio a Londra, si trova ricoverata nell’unità di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale palermitano da circa venti giorni.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

413
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.