Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:06
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Oggi 11.641 nuovi casi e 270 morti in Italia. Gori: “A Bergamo di questo passo torneremo in zona rossa”

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi (7 febbraio 2021) in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI –In Italia sono oltre un milione le persone che hanno ricevuto la doppia dose del vaccino contro il Covid, mentre ieri sono arrivate a Pratica di Mare circa 250mila dosi di vaccino AstraZeneca. La campagna prosegue tra difficoltà e ritardi nelle consegne da parte delle case farmaceutiche (qui i dati in tempo reale). Ieri in Italia sono stati registrati 13.442 nuovi casi e 385 decessi. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid 19 in Italia e nel mondo di oggi, domenica 7 febbraio 2021, aggiornate in tempo reale.

LA DIRETTA – COVID ULTIME NOTIZIE

Ore 18,02 – Gori: “Di questo passo torneremo in zona rossa” – “Nel week end folla in centro a Bergamo e comportamenti stupidi, di questo passo torneremo in zona rossa”, lo ha detto il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, in un video diffuso sulla sua pagina Facebook. “Mi aspettavo comportamenti prudenti, ma non è stato così: in centro si sono riversate migliaia di persone. Tanti giovani anche da altre province sono arrivati in centro senza rispettare le misure di sicurezza. Tutto questo è stupido. Di questo passo torneremo in zona rossa, torneranno le limitazioni e gli ospedali torneranno a riempirsi. Chiedo a tutti senso di responsabilità, soprattutto ai ragazzi”, ha detto Gori.

Ore 17,00 – Il bollettino di oggi della Protezione Civile – Secondo il bollettino di oggi, domenica 7 febbraio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 11.641 inuovi casi, contro i 13.442 di ieri, e 270 i morti (ieri erano stati 385), a fronte di 206.789 tamponi effettuati. Il tasso di positività è tornato a salire dopo il calo di ieri, attestandosi oggi al 5,6 per cento. Qui il bollettino completo.

Ore 13,00 – Bolzano, proteste in piazza contro il nuovo lockdown – Circa 300 persone hanno protestato questa mattina a Bolzano contro il nuovo lockdown in Alto Adige che scatterà domani e terminerà domenica 21 febbraio a seguito dell’elevato contagio di Covid-19. In piazza Magnago, sotto i palazzi della Provincia Autonoma, sono confluiti cittadini, soprattutto appartenenti al gruppo linguistico tedesco, dell’ala secessionista sudtirolesi e No vax, che hanno manifestato il loro disappunto per il nuovo pacchetto di restrizioni imposto dalla giunta provinciale. Da domani in Alto Adige torneranno ad essere chiusi i negozi, le attività commerciali non di prima necessità e sarà imposto anche il divieto di mobilità tra comuni, mentre già da una settimana è stata imposta la chiusura di tutta la ristorazione, dai bar ai ristoranti, e delle strutture ricettive.

Ore 10,30 – Vaccino Astrazeneca debole contro variante sudafricana – Il vaccino contro il Covid-19 sviluppato da AstraZeneca non sembra offrire protezione contro le malattie leggere o moderate causate dalla mutazione del nuovo coronavirus apparsa in Sudafrica. È quanto emerge da uno studio, anticipato dal Financial Times, svolto su un campione di 2 mila pazienti. Sebbene nessuno dei pazienti coinvolti nello studio sia morto o sia stato ricoverato, scrive il quotidiano britannico, i risultati della ricerca, non ancora sottoposta a revisione paritaria, potrebbero far apparire più complicata la lotta alle nuove varianti del Coronavirus.

Ore 07,00 – Perugia in zona rossa – Tutta la provincia di Perugia e sei piccoli Comuni in provincia di Terni a partire da domani, lunedì 8 febbraio, saranno in zona rossa. Lo prevede un’ordinanza che la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, si appresta a firmare. La governatrice ha illustrato il provvedimento a tutti i sindaci in una lunga riunione terminata nella tarda serata di ieri. Le disposizioni resteranno in vigore per almeno due settimane. Il resto della regione Umbria è invece in fascia arancione.

Covid ultime notizie in Italia e nel mondo: cosa è successo ieri

Covid in Italia: il bollettino del 6 febbraio – Il 6 febbraio 2021 in Italia si sono registrati 13.442 nuovi casi di Covid e 385 decessi legati alla pandemia a fronte di 282.407 tamponi effettuati. Dopo tre giorni di aumento torna a calare il tasso di positività, pari al 4,7 per cento contro il 5,2 del giorno precedente. È quanto emerge dal consueto bollettino sul Coronavirus in Italia diffuso quotidianamente da Ministero della Salute e Protezione Civile. Qui il bilancio completo.

Arrivate a Pratica di Mare prime dosi AstraZeneca – Sono arrivate nel primo pomeriggio presso l’Aeroporto di Pratica di Mare, hub nazionale della Difesa, le prime 249.600 dosi del vaccino AstraZeneca. Dopo la suddivisione da parte del personale del Ministero della Salute, nei prossimi giorni saranno distribuite nelle varie Regioni con il concorso di SDA e delle Forze Armate nell’ambito dell'”Operazione Eos”. Il piano del Ministero della Difesa, guidato da Lorenzo Guerini, è stato predisposto dal Comando di Vertice Interforze della Difesa, su richiesta del Commissario Straordinario Domenico Arcuri e in stretta cooperazione con la struttura commissariale per l’emergenza Coronavirus.

Visco: “La pandemia non è finita, serve coesione” – L’Italia deve trovare “la coesione necessaria per riprendere la via dello sviluppo” di fronte a una pandemia che “con i suoi enormi costi economici e di vite umane, non è superata”. A sottolinearlo è il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Se “i margini di incertezza sulla sua evoluzione rimangono elevati”, il Paese per ripartire può “sfruttare l’opportunità offerta dalla risposta venuta dall’Unione europea e affrontando i problemi strutturali che lo frenano nell’ambito di una strategia comune, che ha al centro le sfide della sostenibilità ambientale e della transizione digitale”.

Cina, via libera al vaccino Sinovac – L’ente regolatore di Pechino ha approvato il vaccino anti-Covid prodotto dalla Sinovac: si tratta del secondo vaccino contro il virus sviluppato in Cina ad aver ricevuto il via libera.

Leggi anche: Come leggere i dati Covid: in 6 Regioni aumenta l’incidenza dei ricoveri in ospedale

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È di uno studente universitario di 23 anni il cadavere trovato carbonizzato vicino a Pisa
Cronaca / Tre regioni rischiano il passaggio in zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Immunizzato il 59,1% della popolazione
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È di uno studente universitario di 23 anni il cadavere trovato carbonizzato vicino a Pisa
Cronaca / Tre regioni rischiano il passaggio in zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Immunizzato il 59,1% della popolazione
Cronaca / Brusaferro: "Vaccinati? Pochi rischi ma possono contagiare"
Cronaca / Lazio, il consigliere no vax Barillari si punta una pistola al braccio: "Il vaccino è una roulette russa"
Cronaca / 18 morti e 6.619 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2,7%
Cronaca / “Vi aspetto in terapia intensiva, con un pizzico di piacere”: infermiere punito per un post contro i no vax
Cronaca / Pisa, operai licenziati dopo aver scioperato per il salario: la denuncia della Cgil
Cronaca / Focolaio Covid tra gli attori: “Tutto è partito da un festival in Sardegna”
Cronaca / Scuola, il piano Bianchi “copia” Azzolina e ha paura di nominare la didattica a distanza