Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. India, 314.835 nuovi casi in un giorno: è record globale. Draghi: “Recovery plan occasione unica per l’ambiente”

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi 22 aprile 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Da lunedì 26 aprile in Italia torneranno le zone gialle: ristoranti aperti anche a cena (solo con posti all’aperto), riapriranno cinema e teatri e studenti in presenza in tutte le scuole. Intanto prosegue, non senza difficoltà, la campagna vaccinale in Italia (Qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, giovedì 22 aprile, aggiornate in tempo reale.

COVID IN ITALIA E NEL MONDO: LA DIRETTA

Ore 19,30 – Salvini: “Noi nel governo? Assolutamente si, fiducia in Draghi” – “Assolutamente si, siamo solo all’inizio. La nostra fiducia è a Draghi, non ai chiusuristi o ai ‘pauristi'”: così Matteo Salvini ha risposto alla domanda sulla volontà della Lega di restare al governo. “Conto che il prossimo decreto in Consiglio dei Ministri entro la metà di maggio abbia il sostegno e appoggio della Lega perché Draghi prenderà atto del fatto che scienza, salute, diritto al lavoro e diritto alle libertà debbano andare insieme”.

Ore 17,45 – Il bollettino di oggi – In Italia oggi, giovedì 22 aprile 2021, si registrano 16.232 nuovi positivi e 360 morti. Ieri c’erano stati 13.844 nuovi casi e 364 morti. In totale sono stati effettuati 364.804 tamponi (ieri erano stati 350.034). Il tasso di positività è al 4,4 per cento, rispetto al 3,9% di ieri. Le persone attualmente positive al Covid sono 472.196 (-3.439). Il bilancio delle vittime ammonta a 118.357 (+360). I guariti invece sono 3.330.392 (+19.125), per un totale di 3.920.945 casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 22.094 (-690) sono ricoverati in ospedale, 3.021 (-55) necessitano di terapia intensiva, mentre 447.081 si trovano in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento di casi è la Lombardia con 2.509 nuovi contagi, seguita dalla Campania con 1.912 e dalla Puglia con 1.895 nuovi casi. Il bollettino.

Ore 17,10 – Zingaretti: “Da lunedì il Lazio sarà in zona gialla” – “Da lunedì saremo zona gialla e dico, anche in zona gialla, riapriamo finalmente ma non al Covid e quindi stiamo attenti”. Lo ha dichiarato il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, durante la trasmissione Oggi è un altro giorno, in onda su Rai 1. “Questo è il modo di stare in questa discussione ma non con le polemiche. Perchè le persone non si aspettano polemiche ma di tornare alla normalità e per questo bisogna correre con i vaccini” ha aggiunto Zingaretti.

Ore 16,40 – Regioni a Draghi: “Incontro urgente su dl” – “La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha deciso di inviare una lettera al Presidente del Consiglio per sottoporre alla sua attenzione le proposte prioritarie rispetto alle misure in via di adozione con il prossimo decreto legge, dando disponibilità per un incontro urgente prima della pubblicazione del provvedimento”. È quanto si legge in un comunicato diffuso dalla Conferenza delle Regioni al termine dell’incontro di oggi.

Ore 16,05 – AstraZeneca, ministro Irlanda: “Ue ha avviato causa legale” – “La Commissione europea ha avviato un procedimento legale e all’inizio di questa settimana ho aggiunto l’Irlanda come una delle parti nel caso, in particolare per il completo fallimento di AstraZeneca nel rispettare i suoi accordi contrattuali e di consegna per aprile, maggio e giugno”. Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Stephen Donnelly, in un intervento in Parlamento, confermando quindi le voci sulla causa legale dell’Ue contro la società farmaceutica anglo-svedese.

Ore 15,50 – Figliuolo: “A maggio in arrivo oltre 15 milioni di dosi” – A maggio arriveranno in Italia altre 15 milioni di dosi di vaccini anti-Covid. Lo ha assicurato oggi il generale Francesco Paolo Figliuolo, Commissario per l’emergenza sanitaria, a margine della visita al punto vaccinale allestito a Matera in un tendone donato dal Qatar all’Italia nei pressi dell’ospedale Madonna delle Grazie. “A parte le dosi in arrivo e già arrivate che sono 1 milione e mezzo di Pfizer e le prime 180mila di Johnson & Johnson, da 27 al 29 arriveranno a livello nazionale oltre 2 milioni e mezzo di dosi e poi dal 30 al 5 maggio, ulteriori quasi 2 milioni e 600 mila dosi e, per maggio, sono molto positivo perché le stime mi danno oltre 15 milioni”, ha detto il generale, accompagnato dal Capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio. Nelle prossime ore, i due saranno a Potenza nell’altro tendone donato all’Italia dal Qatar, allestito come punto vaccinale in uno dei parcheggi dell’ospedale San Carlo.

Ore 15,39 – Draghi: “Recovery plan occasione unica per l’ambiente” – Il Recovery plan è un’occasione unica per l’ambiente, sia per l’Italia che per l’Europa. Lo ha affermato oggi il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo al summit dei leader mondiali sul clima, organizzato dalla presidenza degli Stati Uniti, elogiata dal capo del Governo, secondo cui sul clima “con Biden il cambiamento è completo”. “I piani di finanza pubblica che abbiamo in programma per aiutare i nostri Paesi a riprendersi dalla pandemia di Covid-19 offrono un’opportunità unica: possiamo trasformare le nostre economie e perseguire un modello di crescita più verde e più inclusivo”, ha sottolineato Draghi. “Uno degli obiettivi del NextGeneration EU è sostenere la transizione ecologica in Europa e permettere all’Unione europea di raggiungere la cosiddetta ‘carbon neutrality’ entro il 2050. Quasi il 10 per cento di queste risorse, circa 70 miliardi di euro, andrà a finanziare investimenti in infrastrutture verdi, economia circolare e mobilità sostenibile solo in Italia”.

Ore 15,24 – Ue rinuncia a opzione di acquisto per altre 100 mln dosi di AstraZeneca – L’Unione europea rinuncia a un’opzione di acquisto su altre 100 milioni di dosi del vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca. Lo ha annunciato oggi il portavoce della Commissione europea per gli affari sanitari, Stefan de Keersmaecker. La Commissione, ha affermato il funzionario, non ha esercitato l’opzione per acquistare le dosi e il termine per farlo è ormai scaduto. “Nel primo trimestre sono state consegnate all’Ue 30 milioni di dosi da AstraZeneca, meno di quanto pattuito”, ha ricordato Stefan de Keersmaecker. “Per il secondo trimestre, il contratto prevedeva 180 milioni di dosi: la società ha dichiarato di essere in grado di consegnarne solo 70 milioni”.

Ore 15,17 – Olimpiadi di Tokyo, primo positivo tra i tedofori – Uno dei tedofori della torcia dei Giochi Olimpici di Tokyo, in programma dal 23 luglio all’8 agosto 2021, è risultato positivo al Covid. Lo hanno annunciato gli organizzatori delle Olimpiadi, senza rivelare l’identità della persona contagiata. Il tedoforo, un uomo di una trentina d’anni, ha portato la fiaccola attraverso l’isola di Shikoku. Il Comitato organizzatore dei Giochi ha comunque assicurato di essere “al lavoro con le autorità mediche affinché vengano prese tutte le precauzioni necessarie per organizzare la staffetta della fiaccola in tutta sicurezza”.

Ore 15,09 – Presidi: “Se resta distanziamento a un metro, a settembre non si torna in aula al 100%” – Se il Governo non abolirà l’obbligo di mantenere un metro di distanziamento tra gli alunni, a settembre non si riuscirà a far tornare tutti gli studenti in classe in presenza. È la denuncia del presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli, in un’intervista a InBlu2000. “Gli spazi a scuola sono quelli che sono”, ha sottolineato Giannelli. “La scelta di far tornare in classe i ragazzi a 5 settimane dalle fine dell’anno scolastico è una scelta politica che si effettua tenendo presente i pro e contro e ha un valore simbolico. Tutti noi speriamo che per settembre si riesca a raggiungere l’immunità di gregge”.

Ore 14,20 – Germania approva “freno d’emergenza” anti-Covid, discussioni su coprifuoco – Il Senato federale tedesco ha approvato il cosiddetto “freno d’emergenza” anti-Covid, che prevede lockdown mirati laddove l’incidenza settimanale superi i 100 casi di contagio. Il provvedimento aveva già avuto l’ok del Bundestag nella giornata di ieri. Anche in Germania, così come in Italia, vi è stata una discussione piuttosto accesa sul coprifuoco, previsto, secondo la nuova legge, dalle ore 22.

Ore 13,55 – Cina pronta ad aiutare l’India a frenare nuova ondata – La Cina è pronta a fornire tutto l’aiuto necessario” all’India per fronteggiare la grave ondata di Covid-19 in corso nel Paese. Lo ha annunciato oggi il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin, senza però fornire ulteriori dettagli. L’India ha registrato 314.835 nuove infezioni da Covid-19 nelle ultime 24 ore, segnando un nuovo record globale di contagi in un solo giorno. Nel Paese si registra una grave carenza di posti letto, medicinali e di riserve di ossigeno negli ospedali.

Ore 13,18 – Tajani, Forza Italia chiede verifica sul coprifuoco – “Forza Italia chiede che nel giro di una settimana, dieci giorni si verifichi la situazione della pandemia nel nostro Paese e si possa spostare, se le condizioni lo permetteranno, il termine della chiusura dalle 22:00 alle 23:00”. Lo ha annunciato oggi il capo delegazione di Forza Italia al Parlamento europeo, Antonio Tajani, incontrando la stampa a Bruxelles. “Anticipare questa decisione significa poter aiutare tutto il mondo delle imprese, significa aiutare settori che sono stati costretti a chiudere per troppo tempo a causa del coronavirus”.

Ore 11,44 – Spagna donerà 7,5 milioni di vaccini ad America Latina e Caraibi – La Spagna donerà 7,5 milioni di dosi di vaccini anti-Covid all’America Latina e ai Caraibi attraverso il meccanismo multilaterale COVAX. Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez in visita ad Andorra. “Questo si traduce in una donazione dal 5 al 10 per cento del totale dei vaccini che la Spagna riceverà nel 2021”, ha rimarcato il premier iberico.

Ore 10,46 – Germania acquisterà 30 milioni di dosi di Sputnik – A giugno, luglio e agosto, Germania intende acquistare fino a 30 milioni di dosi del vaccino Sputnik V contro il Covid, “a condizione che l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) dia il via libera” al siero russo. Lo ha annunciato oggi a Mosca il primo ministro dello stato federato tedesco della Sassonia, Michael Kretschmer. All’inizio del mese, il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, aveva annunciato che Berlino stava negoziando con la Russia un accordo per l’acquisto di vaccini Sputnik V.

Ore 10,32 – Gimbe: 13 Regioni sopra soglia di saturazione delle terapie intensive – L’Italia ha registrato una diminuzione dei nuovi casi di Covid e dei decessi correlati nella settimana che va da 14 al 20 aprile, ma se continua ad alleggerirsi la pressione sugli ospedali, ben 13 regioni restano sopra la soglia di allerta per l’occupazione dei posti letto nelle terapie intensive. La denuncia arriva dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe, secondo cui nonostante il calo in termini assoluti dei nuovi casi (90.030 contro i 106.326 della settimana precedente), dei decessi (2.545 contro 3.083), degli attualmente positivi (482.715 contro 519.220), delle persone in isolamento domiciliare (456.309 contro 488.742), dei ricoverati con sintomi (23.255 contro 26.952) e di quelli nelle terapie intensive (3.151 contro 3.526), “la circolazione del virus resta ancora sostenuta”. “Con la progressiva riduzione dei nuovi casi settimanali, gli attualmente positivi, raggiunto il picco della terza ondata il 5 aprile (570.096), sono scesi a 482mila, un numero molto elevato ma ancora sottostimato dall’insufficiente attività di testing & tracing”.

Ore 10,19 – Ue, somministrati quasi 3 milioni di vaccini al giorno – L’Unione europea è vicina alla somministrazione di 3 milioni di dosi di vaccini anti-Covid al giorno e ha raggiunto le 117 milioni di inoculazioni totali. Lo ha reso noto oggi in audizione alla commissione Salute dell’Europarlamento la Commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides. L’obiettivo, ha rimarcato Kyriakides, è avere il 70 per cento degli adulti vaccinati a fine estate. “È un obiettivo ambizioso ma restiamo positivi, la campagna di vaccinazioni sta accelerando”, ha detto la Commissaria europea. “Abbiamo registrato delle difficoltà ma le abbiamo superate. Meno persone sono ricoverate ed è scesa la mortalità soprattutto nelle fasce over-80 già vaccinate”. Nel secondo trimestre del 2021, ha aggiunto Kyriakides, l’Ue prevede la consegna di altre 300 milioni di dosi di vaccini anti-Covid: 35 milioni da Moderna, 55 milioni da Johnson & Johnson, e 70 milioni da AstraZeneca (meno del previsto).

Ore 10,03 – Politico, Ue pronta a fare causa ad AstraZeneca – L’Unione europea è pronta a citare in giudizio la casa farmaceutica AstraZeneca. La notizia è stata confermata al portale americano Politico Eu da fonti diplomatiche europee. La Commissione europea avrebbe infatti già sollevato il problema alla riunione di ieri degli ambasciatori presso l’Unione, che per la maggior parte si è detta favorevole ad adire le vie legali contro la società anglo-svedese per i tagli alle forniture. Obiettivo della causa, secondo Politico Eu, sarebbe obbligare l’azienda a rispettare le consegne previste. Gli Stati membri avrebbero fino alla fine della settimana per decidere in merito al procedimento.

Ore 09,41 – Ema, attesa domani decisione su seconda dose AstraZeneca – L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) divulgherà domani un parere riguardo la seconda dose e le fasce d’età a cui è destinato il vaccino anti-Covid prodotto dalla casa farmaceutica anglo-svedese AstraZeneca. Lo ha reso noto oggi in audizione alla commissione Salute dell’Europarlamento la Commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides. “Probabilmente”, ha detto Kyriakides, “il parere di Ema verrà pubblicato domani”. “Seguirà una consultazione tra i ministri della Salute dell’Ue per stabilire un coordinamento in materia”, ha concluso la Commissaria europea.

Ore 08,37 – India, oltre 314 mila nuovi casi in un solo giorno: è record globale – L’India ha registrato 314.835 nuove infezioni da Covid-19 nelle ultime 24 ore, segnando un nuovo record globale di contagi in un solo giorno. Il Paese asiatico, secondo il ministero della Salute di New Delhi, supera così i 15,93 milioni di contagiati dall’inizio della pandemia, secondo solo agli Stati Uniti che ufficialmente mantengono il primato mondiale con oltre 31,86 milioni di infettati. In India sono stati registrati altri 2.104 decessi correlati al Coronavirus nelle ultime 24 ore, portando il totale delle vittime del Covid a 184.657. Nel Paese si registra una grave carenza di posti letto, medicinali e di riserve di ossigeno negli ospedali.

Ore 07,00 – Giorgetti: “Pensiamo a un ‘greenpass’ per gli stranieri” – Il governo sta pensando ad un “greenpass italiano” per gli stranieri in visita nel nostro Paese. Lo ha rilevato il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, a margine del tavolo al Mise sulla Moda. In vista delle riaperture “insieme al ministro Garavaglia stiamo pensando a un ‘greenpass italiano’ che permetta anche l’ingresso nel nostro Paese degli stranieri che rappresentano un pubblico fondamentale per il rilancio del settore”.

LE NOTIZIE DI IERI

Il bollettino – In Italia, mercoledì 21 aprile 2021, si registrano 13.844 nuovi positivi e 364 morti. Ieri c’erano stati 12.074 nuovi casi e 390 morti. In totale sono stati effettuati 350.034 tamponi (ieri erano stati 294.045). Il tasso di positività scende al 3,9 per cento, rispetto al 4,1% di ieri. Le persone attualmente positive al Covid sono 475.635 (-7.080). Il bilancio delle vittime ammonta a 117.997 (+364). I guariti invece sono 3.311.267 (+20.552), per un totale di 3.904.899 casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 22.784 (-471) sono ricoverati in ospedale, 3.076 (-75) necessitano di terapia intensiva, mentre 449.775 si trovano in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento di casi è la Lombardia con 2.095 nuovi contagi, seguita dalla Campania con 1.881 e dalla Sicilia con 1.288 nuovi casi. Il bollettino.

Covid, ultime notizie – Putin: “Vaccinatevi tutti, vi prego, è l’unico modo” – “Dobbiamo vaccinarci per poter uscire dalla pandemia. Quindi chiedo a tutti i cittadini: andate a vaccinarvi, vi prego”. Lo ha detto Vladimir Putin nel corso del suo discorso annuale all’Assemblea Federale.

Vaccini, Procura Roma indaga su acquisto 157 milioni siringhe – Un fascicolo, senza indagati o ipotesi di reato, e’ stato aperto dalla Procura di Roma in relazione all’acquisto nei mesi scorsi di oltre 157 milioni di siringhe  “luer lock”,  quelle  di  precisione,  da parte della struttura commissariale per l’emergenza Coronavirus  all’epoca guidata  da  Domenico  Arcuri e pagate circa 10 milioni di euro. Il procedimento è affidato al pm Antonio Clemente. Il fascicolo è legato ad un esposto presentato nel gennaio scorso dal parlamentare europeo di Fratelli d’Italia, Enzo Rivellini. In base a quanto si apprende l’atto è stato depositato a Napoli e poi trasmesso per competenza ai pm di piazzale Clodio. In base all’esposto le siringhe “sarebbero state pagate ad un costo più alto delle normali siringhe utilizzate nel resto del mondo”.

Leggi anche: 1. Draghi a TPI: “Faremo debito buono. Stellantis? Dossier non è aperto”; // 2. Come cambia il colore delle regioni: Campania in zona arancione, la Sicilia evita il rosso; // 3. Dal 26 aprile ristoranti aperti anche a cena, tornano i cinema: arriva il “giallo rafforzato”; // 4. Draghi: “Dal 26 aprile torna la zona gialla. Riaprono scuole e attività all’aperto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green pass, coprifuoco, spostamenti: le misure per l’estate al vaglio del governo
Cronaca / Fedez, il direttore di Rai3: "Valutiamo una querela". Il rapper non arretra: "Ho i mezzi per difendermi"
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 6 maggio 2021
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green pass, coprifuoco, spostamenti: le misure per l’estate al vaglio del governo
Cronaca / Fedez, il direttore di Rai3: "Valutiamo una querela". Il rapper non arretra: "Ho i mezzi per difendermi"
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 6 maggio 2021
Cronaca / La Ue discuterà nel weekend della revoca ai brevetti
Cronaca / Mario Cerciello Rega, ergastolo per i due imputati
Cronaca / Covid, 10.585 casi e 267 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / I 150 anni di Dickens all’INPS con la fondazione De Sanctis: Giulio Gambino modera l’incontro con Letta e Tridico
Cronaca / Defibrillatori ovunque: la video-petizione di Sammy Basso per approvare il Ddl 1441
Cronaca / Parma, 18enne trovato morto con ferite d'armi da taglio
Cronaca / Nasce Cento Incroci, un centro culturale nei locali dell'ex Pecora Elettrica