Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Vaccini, direttore medico Pfizer Italia: “Attenersi agli studi su richiamo a 21 giorni”

Immagine di copertina

COVID, LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI 11 MAGGIO 2021 IN ITALIA E NEL MONDO

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – È la settimana decisiva per l’allungamento dell’orario del coprifuoco, che potrebbe slittare alle 23 o alle 24, e alcune riaperture, come ad esempio quella dei centri commerciali nel weekend. Intanto, in Italia sono poco più di 24 milioni le persone che hanno ricevuto almeno una dose del vaccino. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, martedì 11 maggio, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 21 – Governo, cabina regia su riaperture lunedì 17 – Si svolgerà lunedì 17 maggio la Cabina di regia tra le forze di maggioranza per discutere delle riaperture. Lo rendono noto fonti di palazzo Chigi.

Ore 18.00 – Vaccini, direttore medico Pfizer Italia: “Attenersi agli studi su richiamo a 21 giorni” – “Il vaccino è stato studiato per una seconda somministrazione a 21 giorni. Dati su di un più lungo range di somministrazione al momento non ne abbiamo se non nelle osservazioni di vita reale, come è stato fatto nel Regno Unito. E’ una valutazione del Cts, osserveremo quello che succede. Come Pfizer dico però di attenersi a quello che è emerso dagli studi scientifici”. Lo ha detto Valeria Marino, direttore medico di Pfizer Italia commentando l’allungamento a 5 settimane della finestra per la somministrazione della seconda dose.

Ore 17.40 – Lazio, nel weekend open day Astrazeneca per over40 – “Sabato 15 e domenica 16 maggio Open day Astrazeneca con ticket virtuale per gli over 40 (nati 1981)”. Lo rende noto l’assessorato regionale alla Sanità sulla pagina Facebook “SaluteLazio”. “Gli Hub di  somministrazione dedicati, i relativi orari e la piattaforma per i ticket virtuali verranno comunicati nei prossimi giorni”, viene aggiunto.

Ore 16.00 – Pfizer: vaccino con 4 dosi, nulla di grave per 23enne Massa – “Non sappiamo cosa succederà perché non sono mai stati rilevati episodi analoghi. Al momento sta bene, verrà monitorata dai medici. Non dovrebbe succedere nulla di grave”. Lo ha detto a Sky TG24 Valeria Marino, direttore medico di Pfizer Italia commentando il caso di una ragazza 23enne a cui, all’ospedale Noa di Massa, sono state somministrate per errore quattro dosi di vaccino Pfizer.

Ore 15.15 – Mozione Lega-Fi per stop coprifuoco e riaperture – Riaprire ciò che ancora è chiuso, stop coprifuoco alle 22, serrande alzate nei centri commerciali anche nel fine settimana, via libera alle cerimonie, impianti sportivi attivi a partire dagli stadi. Sono solo alcune delle richieste del centrodestra di governo e contenute in una mozione presentata al Senato. L’obiettivo – informa la Lega – e’ quello di imprimere un’accelerata alla riapertura in sicurezza di tutte le attività e alla conseguente ripresa economica del Paese.

Ore 13.00 – Fugatti: coprifuoco è un danno per turismo in Trentino – “Nella nostra provincia il turismo e’ molto importante e con il coprifuoco si rischia la concorrenza anche di altri Paesi dove il coprifuoco non c’è più'”. L’ha detto oggi il presidente della Provincia Autonomia di Trento, Maurizio Fugatti, parlando a margine di un incontro organizzato in vista dei giochi olimpici di Milano-Cortina 2026 e ribadendo la richiesta avanzata dalla Conferenza delle Regioni di abolire il coprifuoco. “Il turista che deve prenotare oggi va dove ci sono maggiori certezze e anche questo e’ un danno”.

Ore 10.10 – Figliuolo: “Entro giugno un milione di dosi al giorno” – “L’imperativo categorico è accelerare: il mio obiettivo è superare le 500mila somministrazioni al giorno”. A dirlo, in una intervista a La Stampa, è il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l’emergenza Covid. “Occorrerà coinvolgere maggiormente i medici di base e le farmacie”, sottolinea. “Attualmente il coinvolgimento dei medici di libera scelta non è omogeneo nelle varie Regioni, ma è indispensabile l’adesione uniforme e diffusa e una congrua quota di dosi loro dedicate. In Italia ci sono circa 43.000 medici di famiglia e 20mila farmacie. Se ogni medico inoculasse dieci vaccini al giorno, otterremmo 430mila dosi in più alle quali se ne potrebbero aggiungere altre 100mila per il ruolo delle farmacie”, aggiunge. “Le previsioni sono approssimative, ma se aggiungiamo a queste proiezioni quello che già facciamo possiamo riuscirci. I medici di base sono in grado di somministrare ogni anno 8-11 milioni di vaccini antinfluenzali in pochi mesi. I pazienti si fidano di loro, si rivolgono a loro con maggiore disponibilità rispetto a un anonimo seppur efficiente hub vaccinale”, conclude Figliuolo. “Per questa ragione auspico una sorta di emulazione virtuosa in modo che siano gli stessi pazienti a sollecitare il proprio dottore in base a quello che fanno altri suoi colleghi”.

Ore 9.45 – Ue, nuova causa contro AstraZeneca – La Commissione europea ha intentato a Bruxelles una seconda causa legale contro AstraZeneca per il ritardo nella consegna dei vaccini. Funzionari che hanno familiarità con il dossier hanno detto si tratta di una causa che entra a livello tecnico nel merito dei ritardi, dopo il primo procedimento più generico di aprile.

Ore 8.45 – Coprifuoco a mezzanotte? L’alt di Speranza: chiede di posticipare al 24 maggio – La riduzione di due ore del coprifuoco potrebbe entrare in vigore il 24 e non il 17 maggio. È la posizione del ministero della Salute che, secondo quanto riporta La Repubblica, chiede di ritardare di una settimana lo spostamento dalle 22 alla mezzanotte dell’inizio del coprifuoco, mentre all’interno della maggioranza i partiti di centrodestra e Italia Viva vogliono anticipare le riaperture.

Ore 7.30 – Usa, via libera al vaccino tra i 12 e i 15 anni – La Food and Drug Adminsitration americana (Fda) ha dato il via libera all’uso del vaccino Pfizer e BioNtech sui bambini tra i 12 e i 15 anni. Grazie a quest’ultima decisione si potrà dare il via alla vaccinazione nelle scuole medie con l’obiettivo di completarla prima dell’autunno. Il vaccino Pfizer-BioNtech negli Usa viene già somministrato dai 16 anni in su. Le due società lo scorso marzo avevano annunciato come dalla sperimentazione clinica il vaccino in questione era stato efficace al 100% su circa duemila adolescenti.

Ore 07.00 – Regno Unito, Johnson: “Morti e ricoveri a minimi da luglio” – Ad aprile il Regno Unito ha registrato “buoni progressi” nel contenimento dell’epidemia di Covid-19, con “tassi di infezione scesi ai minimi dallo scorso settembre e morti e ricoveri scesi ai minimi dallo scorso luglio”. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il primo ministro britannico, Boris Johnson, il quale ha sottolineato che i “quattro test” sono stati superati, ovvero la distribuzione dei vaccini sta proseguendo con successo, i vaccini stanno riducendo morti e ricoveri, i tassi di infezione non sono a rischio crescita e le prospettive non sono mutate a causa delle varianti.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Ue: contratto con AstraZeneca resta fino a invio tutte dosi – “La consegna di tutte le dosi previste dal contratto in vigore con AstraZeneca è la priorità per noi. Il contratto resta in vigore fino alla consegna dell’ultima dose”. Così un portavoce dell’Esecutivo comunitario dopo le dichiarazioni del commissario Ue, Thierry Breton.  “Il vaccino AstraZeneca è importante per il nostro portafoglio e viene somministrato a migliaia di europei. La società non ha rispettato gli impegni contrattuali e per questo la Commissione ha avviato un’azione giudiziaria. In passato abbiamo informato che non abbiamo esercitato l’opzione dei 100milioni dosi aggiuntive. Non ci possiamo pronunciare per il futuro”.

Sileri: “Niente mascherina con 30 milioni di vaccinati” – “Togliersi la mascherina all’aperto? Concordo con questa ipotesi quando saranno raggiunti i 30 milioni (la meta’ della popolazione target) con almeno una dose di vaccino, bisognerà aspettare 3 settimane per avere una buona protezione, allora è chiaro che anche la mascherina all’aperto dove non c’e’ assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimettersela in faccia quando c’è assembramento e rischio”.  Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a 24 Mattino su Radio 24.  Secondo Sileri “per la quota di persone che non vuole vaccinarsi serviranno campagne di informazione. Ma attenzione, la presenza di un Green Pass, che ti consente la mobilita’, di muoverti, sarà un ulteriore stimolo alla vaccinazione”.

Leggi anche: 1. Coprifuoco e riaperture, pronte le nuove misure del Governo. È la settimana decisiva / 2. Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati” / 3. Massa Carrara, tirocinante 23enne riceve per errore sei dosi di vaccino: ricoverata in osservazione

4. Vacanze al mare: il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione / 5. Come funziona il Green Pass: da metà maggio tornano i turisti in Italia /6. Estate: green pass, coprifuoco spostamenti. Tutte le regole per le vacanze

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Cronaca / Covid, la conversione del leader veneto no vax dopo il ricovero per il virus: “Vaccinatevi tutti”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Cronaca / Covid, la conversione del leader veneto no vax dopo il ricovero per il virus: “Vaccinatevi tutti”
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Cronaca / Greta Beccaglia di nuovo in collegamento dopo le molestie: “Avevo bisogno di tornare alla normalità”
Cronaca / Pnrr, arrivano i primi 5,2 miliardi di euro per la scuola: ecco come saranno investiti
Cronaca / La variante Omicron minaccia il Natale: la situazione in Italia e nel mondo
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%