Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi dall’Italia e dal mondo. Ragazzi italiani in quarantena a Malta sono 150. La curva dei contagi torna a salire: zona bianca in bilico in alcune Regioni

Immagine di copertina
Credit: Ansa

COVID, LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI DALL’ITALIA E DAL MONDO

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Sale il livello d’allerta in Europa per la variante Delta, che in diversi Paesi sta causando una nuova impennata dei contagi. In Italia per ora la situazione si mantiene sotto controllo, grazie anche al progredire della campagna vaccinale [qui i dati aggiornati in tempo reale]. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, domenica 11 luglio 2021, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 19 – Farnesina, ragazzi in quarantena a Malta sono 150 – Sono almeno 150 i ragazzi italiani in quarantena a Malta. Lo ha riferito all’AGI la Farnesina. Il numero comprende “casi positivi e negativi venuti a contatto con positivi”.

Ore 17 – Oggi 1.391 nuovi casi e 7 morti: il bollettino dell’11 luglio – In Italia oggi, domenica 11 luglio 2021, si registrano 1.391 nuovi positivi e 7 morti per Covid. Ieri c’erano stati 1.400 nuovi casi e 12 morti. Si conferma il trend ormai chiaro di aumento settimanale. In totale sono stati effettuati 143.332 tamponi, ieri 208.419. Il tasso di positività sale da 0,7% a 0,97%, a un passo dunque dall’1%, come non succedeva dal 14 giugno. (Qui la notizia completa)

Ore 7,00 – Aumento dei contagi, zona bianca in bilico – La curva dei contagi torna a risalire in Italia. La diffusione della variante Delta, che con il trascorrere delle settimane diventerà predominante in Italia, sta facendo risalire il numero dei casi, anche se, fortunatamente, i ricoveri ospedalieri e le terapie intensive al momento rimangono sotto controllo. Tuttavia questo potrebbe comportare l’addio alla zona bianca per alcune Regioni. Secondo i dati dei contagi, riferiti alla settimana che va da domenica 4 a sabato 10 luglio, alcune Regioni nel giro di un paio di settimane potrebbero avere un’incidenza superiore a 50 casi settimanali per 100 mila abitanti e, di conseguenza, tornare in zona gialla. In particolare, a rischio ci sono la Sicilia, la Campania, l’Abruzzo e le Marche.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Malta: oltre 100 gli italiani in quarantena – Sono oltre 100 gli italiani, la maggior parte dei quali studenti in vacanza, che si trovano in quarantena a Malta dopo lo scoppio di un focolaio di Covid.

Lazio, D’Amato: “Casi destinati ad aumentare, pensare a completare vaccini” – “I casi positivi, a causa della Variante Delta, sono destinati ad aumentare, soprattutto tra chi non si è vaccinato o non ha ancora completato il percorso vaccinale. La priorità è vaccinarsi e mantenere alta l’attenzione sulle regole di prevenzione dal contagio, non facciamo gli stessi errori della scorsa estate. Oggi abbiamo superato nel Lazio i 5,8 milioni di somministrazioni e il 50% di seconde dosi tra gli over 18. L’obiettivo di arrivare al 70% rimane quello della prima settimana di agosto. Continuano le prenotazioni anche della fascia junior 12-16 anni, che oggi e domani faranno i richiami degli Open Day delle scorse settimane. È fuori luogo in questa fase parlare di nuovi richiami se non si completa prima il percorso di vaccinazione. Bene ha fatto l’Oms a sottolineare che è prematuro parlare di ulteriori richiami in questo momento senza solide basi scientifiche”. Lo dichiara l’assessore alla Salute della regione Lazio, Alessio D’Amato.

Von der Leyen: “Dosi sufficienti a vaccinare 70% popolazione” – “Ho buone notizie per i nostri cittadini europei oggi. L’Ue ha mantenuto la parola data. Questo weekend abbastanza vaccini agli Stati membri per essere in grado di vaccinare completamente almeno il 70% degli adulti dell’Ue già in questo mese”. Lo ha dichiarato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

Focolaio a Roma dopo evento in un locale all’aperto – Un focolaio di Covid è scoppiato in seguito a un evento organizzato nel giardino esterno di un locale di Roma una decina di giorni fa. Sono almeno 30 i giovani rimasti contagiati dal virus: tra di loro c’è anche una ragazza vaccinata con due dosi, l’unica a non avere sintomi. Tutti gli altri, infatti, hanno febbre alta, mal di testa e mal di gola. Al momento non è chiaro se i giovani siano stati contagiati dalla variante Delta.

Germania dichiara tutta la Spagna zona a rischio La Germania ha dichiarato tutta la Spagna zona a rischio Covid, compresi gli arcipelaghi di Maiorca e delle Canarie. È quanto riferito dal Robert Koch Institut, il centro epidemiologico nazionale tedesco, che ha giustificato il provvedimento con il forte aumento dei contagi dovuto alla diffusione della variante Delta. Il ministero degli Esteri ha così emesso un nuovo avvertimento ai viaggiatori, sconsigliandoli di recarsi nel Paese iberico e mettendo così a rischio l’utilità del Green Pass.

Vaccino, Ema: “Possibile legame mRna con miocardite pericardite” – Il Comitato per la farmacovigilanza dell’Ema ha concluso che la miocardite e la pericardite possono verificarsi in casi molto rari a seguito della vaccinazione con vaccini mRna di BionTech-Pfizer e Moderna. Il Comitato raccomanda pertanto di elencare la miocardite e la pericardite come nuovi effetti collaterali nelle informazioni sul prodotto per questi vaccini, insieme a un avvertimento per sensibilizzare gli operatori sanitari e le persone che assumono questi vaccini. Miocardite e pericardite sono condizioni infiammatorie del cuore. I sintomi possono variare, ma spesso includono mancanza di respiro, battito cardiaco accelerato che può essere irregolare (palpitazioni) e dolore toracico.

Vaccino: Pfizer/BionTech, ad agosto trial per variante Delta – Pfizer e BioNTech si stanno preparando a cominciare i trial clinici per produrre una versione del loro vaccino contro il Covid-19 che contrasti la variante Delta, che sta dilagando rapidamente nel mondo. I trial cominceranno ad agosto.

Vaccini: autorità Usa escludono necessità terza dose – Le autorità sanitarie statunitensi Centers for Disease Control and Prevention e Food and Drug Administration ritengono che gli americani che hanno già ricevuto due dosi di vaccino non debbano sottoporsi ad una terza somministrazione, nonostante il diffondersi delle nuove varianti di Covid-19. “Gli americani che sono stati completamente vaccinati non hanno bisogno di una dose di richiamo in questo momento”, si legge in una dichiarazione congiunta diffusa poco dopo che Pfizer e BioNTech hanno annunciato l’intenzione di richiedere l’autorizzazione della FDA per una terza dose del loro vaccino COVID-19. Lo riferisce la Npr sul suo sito.

Rt Italia in aumento a 0,66 – In leggero aumento l’indice Rt in Italia, che passa dallo 0,63 della scorsa settimana a 0,66 di questa. È quanto emerge, si apprende, dalla Cabina di regia per il monitoraggio settimanale, riunita oggi. In salita anche l’incidenza, passata da 9 a 11 casi per centomila abitanti.

DALL’ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Multe e denunce per fermare i violenti: il piano del Governo contro no vax e “no pass”
Cronaca / Green pass, per entrare in chiesa non sarà obbligatorio essere vaccinati
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Multe e denunce per fermare i violenti: il piano del Governo contro no vax e “no pass”
Cronaca / Green pass, per entrare in chiesa non sarà obbligatorio essere vaccinati
Cronaca / L’Associazione gestori autonomi carburanti invia un esposto al MISE
Cronaca / Voghera, spunta un nuovo video: l’assessore Adriatici con un testimone
Cronaca / Parma, tempesta di grandine: danni all’agricoltura e incidenti in autostrada
Cronaca / Polemica sul primario di Novara al corteo anti Green Pass. Lui si difende: “Ho fatto solo informazione”
Cronaca / Il 56,3% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Green pass, fonti Palazzo Chigi: nessun obbligo per seggi elettorali
Cronaca / Piccoli schiavi invisibili: le vite sospese dei figli delle vittime di sfruttamento