Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

“In lockdown abbiamo perso la nostra libido, ma con il vaccino torneremo a fare l’amore”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 24 Mar. 2021 alle 16:24
198
Immagine di copertina
Credits: Ansa

Con il vaccino anti-Covid tornerà il desiderio sessuale, ricominceremo ad amare e a fare sesso. Prevedo un autunno caldo”. In un’intervista all’HuffPost Emmanuele Jannini, professore di Sessuologia medica presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e autore del libro “Uomini che piacciono alle donne” (Sonzogno), affronta il tema della perdita di libido causata anche dal lockdown. Ma “la galera sessuale e sentimentale finirà col vaccino”, sostiene l’esperto.

Chiusi in casa con i figli, tra smart working e didattica a distanza, abbiamo detto addio alla nostra vita sessuale. Ci sono mancati momenti per noi stessi, ci sono mancate le occasioni per uscire, per conoscere qualcuno, per passare una notte di follia. Il vaccino rappresenterà una vera e propria liberazione: la fine della galera sessuale e sentimentale. Il desiderio ritornerà e, citando Lucio Dalla, ‘si farà l’amore ognuno come gli va’”, dice il prof all’HuffPost.

Con il suo team, Jannini ha realizzato il più grande studio al mondo sugli effetti del lockdown sull’attività sessuale, esaminando un campione di 7000 italiani. Secondo quanto si legge nella ricerca pubblicata sulla rivista The Journal of Sexual Medicine, la gran parte dei partecipanti ha smesso di fare sesso durante il primo lockdown per motivi legati all’angoscia e alla paura del momento. “Per molti la libido si è completamente assopita – ci spiega -. Le coppie che invece hanno mantenuto un’intimità sono anche quelle in cui si è registrata un’incidenza minore di ansia e depressione. E questo non ci stupisce perché il sesso è da sempre un antidoto allo stress”.

Ma non c’è solo il problema dell’ansia e della paura, condiziona molto anche l’overfamiliarity, la familiarità eccessiva che abbiamo sviluppato nel lockdown con il partner. Studiare, lavorare, fare il genitore, essere una coppia nello stesso luogo, in questo caso la casa, senza possibilità di uscire, di avere momenti “propri”, è un problema per molti: “Il desiderio sessuale è una funzione antica e di base del nostro sistema biologico: se non ci fosse desiderio sessuale, non ci sarebbe neanche la vita. Dunque è un qualcosa che non ci abbandona mai, ma di certo può assopirsi. Questo è ciò che è accaduto a tanti durante il lockdown. Per usare una metafora, è come un fuoco che continua a bruciare, ma è coperto dalla cenere”.

Leggi anche: Non si fa più l’amore come una volta 

Su TPI i consigli della psicologa Giulia Amandolesi  in tempi di pandemia di Covid:
1. Si scrive Mindfulness, si legge “vivere con consapevolezza”: come superare le difficoltà e sbloccarsi; // 2. Smart working: i rischi di lavorare da casa e come evitarli (di Giulia Amandolesi); // 3. Come scegliere lo psicologo giusto per te (di Giulia Amandolesi); // 4. Ansia, una pandemia parallela

198
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.