Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

Covid, 20.159 casi e 300 morti: il bollettino del 21 marzo 2021

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 21 Mar. 2021 alle 18:00 Aggiornato il 21 Mar. 2021 alle 18:07
41
Immagine di copertina

Covid Italia, bollettino oggi 21 marzo 2021: morti, contagi, guariti

Ultime 24 ore

  • Nuovi casi: 20.159
  • Decessi: 300
  • Tamponi effettuati: 277.086
  • Terapie intensive: +61

I numeri della pandemia

  • Attualmente positivi: 571.672
  • Casi totali: 3.376.376
  • Decessi: 104.942
  • Guariti: 2.699.762

Secondo il bollettino di oggi, domenica 21 marzo, sul Covid in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 20.159 i nuovi casi, contro i 23.832 di ieri, e 300 i morti (ieri erano stati 401) su tamponi effettuati (ieri erano stati 354.480). Torna a salire il tasso di positività, che oggi al 7,2% rispetto al 6,7 per cento di ieri.

Le persone attualmente positive al Covid sono 571.672 (+6.219). Il bilancio delle vittime ammonta a 104.942 (+300). I guariti invece sono 2.699.762 (+13.526), per un totale di 3.376.376 (+20.159) casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 27.484 (+423) sono ricoverati in ospedale, 3.448 (+61) necessitano di terapia intensiva, mentre 540.740 si trovano in isolamento domiciliare.

Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento di casi è la Lombardia con 4.003 nuovi contagi, seguita dall’Emilia-Romagna con 2.448 e dalla Campania con 1.810 nuovi casi.

Leggi anche: 1. AstraZeneca: perché è stato sospeso un vaccino sicuro? Populismo, interessi economici, Brexit: tutte le ipotesi / 2. Speranza: “Il sistema dei colori resterà anche dopo il 6 aprile alla scadenza del dpcm” / 3. Centinaia di persone in fila per un pasto a Milano: le drammatiche immagini dei nuovi poveri del Covid

4. Draghi a TPI: “Sospendere AstraZeneca? Nessun errore. Non ho agito per interessi tedeschi”. Ma non spiega | VIDEO / 5. “L’Italia non doveva sospendere il vaccino AstraZeneca, abbiamo agito per emotività o politica”. Intervista all’ex direttore generale dell’Aifa Luca Pani / 6. Der Spiegel: “Lo stop della Germania ad AstraZeneca ha trascinato nell’errore il resto d’Europa. Viviamo in un paese rotto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

41
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.