Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Latina, positivo al Coronavirus rivela: “Sono stato in un acquapark pieno di gente”. Controlli a tappeto da parte della Asl

Immagine di copertina

Positivo al Coronavirus rivela: “Sono stato in un acquapark pieno di gente”

“Sono stato in un acquapark pieno di gente”: è l’affermazione fatta da un cittadino straniero, risultato positivo al Coronavirus in provincia di Latina. L’uomo, un 37enne noto alle forze dell’ordine e residente ad Aprilia, si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale locale per sottoporsi al tampone per la ricerca del Covid-19. Prima di attendere il risultato del test, il 37enne ha raccontato di aver trascorso la giornata precedente al parco acquatico “Miami Beach”, a Borgo Piave, nei pressi di Latina. L’uomo, poi, senza attendere l’esito del tampone, che successivamente è risultato positivo, si è allontanato facendo perdere momentaneamente le sue tracce.

Covid-19, Bill Gates denuncia: “Vaccini non a migliori offerenti”

L’uomo, infatti, alla clinica ha rilasciato un indirizzo di residenza sbagliato, ma è stato comunque rintracciato, e successivamente ricoverato, dalle forze dell’ordine grazie a un avvocato che ha fornito l’esatto domicilio. Proprio l’inattendibilità del soggetto hanno convinto gli inquirenti che, con molta probabilità, l’uomo non si sia mai recato al parco acquatico così come dichiarato, ma abbia inventato tutto per nascondere i suoi reali movimenti. La stessa azienda sanitaria, che ha effettuato i tamponi a tutti i dipendenti del parco acquatico, che è stato anche sanificato in via precauzionale, ha affermato attraverso le parole del direttore generale dell’Asl di Latina, Giorgio Casati, che “I tamponi sono stati fatti in via precauzionale. Stiamo parlando di un soggetto non attendibile. Noi al momento siamo tranquilli”.

Leggi anche: 1. Il Cdm approva il decreto Semplificazioni “salvo intese”: ecco cosa prevede / 2. Roma, positivo al Covid con tosse e febbre fermato alla stazione Termini. Aveva viaggiato per cinque giorni / 3. Test sierologici a docenti e bidelli o la scuola a settembre non riapre: ecco il piano del Cts

4. Bergamo, dopo 4 mesi la terapia intensiva è Covid-free: nessun paziente ricoverato / 5. Gli specializzandi non medici in prima linea contro il Covid: “Noi considerati camici di serie B” / 6. Giovani, risorse da sfruttare ma non stabilizzare. E anche dopo il Covid il Governo li ignora

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, stop al fumo all’aperto: sigarette vietate a meno di 5 metri dalle altre persone
Cronaca / Ponte sullo Stretto: i dubbi del ministero dell’Ambiente, chieste integrazioni
Cronaca / Rissa sul volo Napoli-Ibiza, due donne si strappano i capelli e urlano | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, stop al fumo all’aperto: sigarette vietate a meno di 5 metri dalle altre persone
Cronaca / Ponte sullo Stretto: i dubbi del ministero dell’Ambiente, chieste integrazioni
Cronaca / Rissa sul volo Napoli-Ibiza, due donne si strappano i capelli e urlano | VIDEO
Cronaca / Mattia Giani morto dopo il malore in campo, il papà: “Non c’erano medici, ambulanza in ritardo e nessuno usava il defibrillatore”
Cronaca / Prefetto di Roma: “Grandissima attenzione su eventi sportivi”
Cronaca / Napoli, sgominato nuovo clan: pizzo anche al Castello delle Cerimonie
Cronaca / Giubileo 2025, la sfida dell’accoglienza e il futuro globale di Roma
Roma / Roma, autobus in fiamme a Tor Sapienza: tre intossicati
Cronaca / Fedez contro Gramellini: “Di essere l’idolo della sinistra non mi frega un ca…”
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni