“A Mykonos ci siamo infettati col Covid e siamo tornati con EasyJet, ma l’Asl di Milano non ci fa il tampone”

Francesco è tornato il 13 agosto dalle vacanze a Mykonos con la sua fidanzata Elena e un gruppo di altri otto amici. Al rientro hanno scoperto di essere positivi al Covid ma alla Asl di Milano non sembra interessare

Di Selvaggia Lucarelli
Pubblicato il 15 Ago. 2020 alle 18:09 Aggiornato il 15 Ago. 2020 alle 18:33
79k
Immagine di copertina

“Io non voglio che qualcuno si ammali per colpa mia, ma questo preoccupa più me che la Asl della regione Lombardia, a quanto pare”. Francesco è tornato il 13 agosto dalle vacanze a Mykonos con la sua fidanzata Elena e un gruppo di altri otto amici. Tre ragazzi di quel gruppo, rientrati in Italia, hanno scoperto di essere positivi al Coronavirus. Ora, tornato a Milano, Francesco vorrebbe fare il tampone ma nessuno pare interessarsi della questione.

Quando siete partiti per Mykonos?
Il 6 agosto, siamo rimasti una settimana. Eravamo in 10, provenienti da città diverse come Milano, Genova e Napoli, quindi non tutti arrivati insieme.

Che vita avete fatto a Mykonos?
Spiaggia, ristoranti, al massimo aperitivi, le discoteche erano chiuse. Nulla di particolare, ma a quanto pare è bastato poco.

C’erano molti turisti?
Sì, moltissimi.

A Mykonos siete stati bene o avete avuto sintomi?
La sera da un certo momento alcuni di noi si sentivano stranamente stanchi, ma non avevamo febbre o altri sintomi.

Poi?
Al ritorno il 13, il nostro amico che è tornato su Genova non stava bene e ha fatto il tampone. Risultato positivo. Idem due amici di Napoli.

Tu sei rientrato su Milano dove vivi invece.
Sì. Io il 13 sera ho iniziato ad avere un po’ di sintomi e anche la mia ragazza. Alle 18,30 avevo la febbre a 37,8.

In aeroporto te l’hanno misurata?
Non l’avevo. E’ un mistero. Io da ieri non sento neppure più i sapori.

Hai chiamato la Asl?
Certo, subito. Ho detto che chiaramente a Mykonos c’è un focolaio, che sono stato su un volo, che ho incontrato tanta gente.

Hai comunicato anche su che volo eri?
Certo il volo delle 13,40 Mykonos-Malpensa il 13 agosto, ma sembra che anche quello alla Asl non sia interessato.

Poi?
Poi ho spiegato che gli amici in vacanza con me sono risultati positivi e che ho i sintomi, ma mi hanno risposto che fino alla prossima settimana non se ne parla, nessuno fa i tamponi a Ferragosto.

La Asl è in vacanza?
Sono rimasto scioccato. C’è una pandemia e lasciano le persone in giro probabilmente positive senza fare alcun intervento. Tra l’altro ci sono molte persone di ritorno da Mykonos che rientrano positive, anche non del mio gruppo, è chiaro che lì la situazione è grave.

Quindi la Asl cosa ti ha detto?
Che per loro sono libero di circolare e che comunque il tampone lo può richiedere solo il mio medico di base. Io per la regione Lombardia sono libero di fare quel che voglio.

Medico di base che hai chiamato immagino.
Sì ma non risponde, sarà in vacanza suppongo. Io però non posso fare finta di niente, voglio essere responsabile.

Tutti gli altri del gruppo come stanno?
A parte i tre positivi con sintomi, io, la mia ragazza e un altro ragazzo di Milano stiamo benino ma con sintomi, un altro è in Sicilia in vacanza perché non conosceva la situazione degli altri, ora sta cercando di fare il tampone anche se è asintomatico.

Quanti anni avete?
Tutti sui 30.

Ma il primo ragazzo di Genova del vostro gruppo che ha fatto il tampone e ha scoperto la positività, lo ha fatto tramite Asl?
Macché, privatamente. Appena saputa la positività ha informato la Asl di Genova. Nessuno gli ha risposto. Nessun tracciamento contatti.

Non sanno gestire la situazione ad agosto, figuriamoci se potevano gestirla a marzo, mi verrebbe da dire.
Esatto. Non è normale che io debba combattere da solo per tutelare la salute pubblica.

A Easyjet hai scritto?
No, ho mandato il numero di volo alla Asl. Informerò anche Easyjet che 4 di noi erano su quel volo, tra l’altro il mio amico di Milano sta peggio di noi e anche lui niente tampone.

Non potete fare un tampone privatamente?
Chi può farli ha disponibilità dopo il 20, l’Auxologico chiede di andare solo se si è senza sintomi, io con questi sintomi non mi sento di andare.

Quindi oggi è Ferragosto e tu sei in isolamento?
Sì, autoisolamento in attesa che qualcuno mi faccia un tampone. Ho cancellato le vacanze in Puglia, ma non ero obbligato. Un altro al posto mio magari dopo due telefonate a vuoto alla Asl in vacanza ci va e se ne frega.

Insomma, per la Asl non sembra esserci una pandemia.
Vedo le foto di Gallera in vacanza, a quanto pare va tutto bene così.

Leggi anche: ScuolaZoo e i ragazzi tornati a casa col Covid: quelle vacanze a rischio da Gallipoli a Corfù ; Non cercate scuse: quest’anno, con l’emergenza Covid, le vacanze andavano fatte in Italia

79k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.