Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, secondo gli esperti il virus ha subito già tre mutazioni: “Ecco perché in Lombardia si muore più che in Veneto”

Immagine di copertina

La preoccupazione degli esperti, tuttavia, è che il virus possa mutare ancora e diventare ancora più letale

Coronavirus, il virus ha subito tre mutazioni: “Il ceppo lombardo più letale di quello Veneto”

Il Coronavirus ha subito fino ad ora tre mutazioni che hanno reso il cosiddetto ceppo “lombardo” più letale del virus che invece si è diffuso in Veneto, dove la mortalità, infatti, è inferiore. Lo sostengono alcuni degli esperti che stanno studiando il Covid-19. Secondo i ricercatori dell’ospedale Sacco di Milano e quelli dell’Università Campus biomedico di Roma, il virus “italiano” ha subito già tre mutazioni rispetto a quello che si è diffuso a Wuhan, in Cina, agli inizi di dicembre. Interpellato di recente sull’argomento, l’Istituto Superiore di Sanità ha ammesso che si sono verificate delle piccole mutazioni, ma che il virus è sostanzialmente rimasto identico a quello di Wuhan. Eppure, sul suolo italiano, le mutazioni, seppur piccole, sembrerebbero aver fatto la differenza.

Coronavirus, Bergamo: così vengono curati i pazienti, sistemati anche nei corridoi

A dimostrazione di ciò ci sarebbe, secondo gli studiosi, il diverso andamento tra le due regioni dove è iniziata l’epidemia di Coronavirus: la Lombardia e il Veneto, con i rispettivi focolai di Codogno e Vo’ Euganeo. Nel Veneto, infatti, la situazione sembra essersi stabilizzata con, così come dimostrano i numeri analizzati dal Corriere del Veneto, un tasso di positivi del 36.2 per 100mila abitanti e un indice dei ricoveri del 9.9 (con un 2.4 per i ricoveri in terapia intensiva). In Lombardia, invece, i contagi salgono a 90 per 100mila abitanti, con un 56 di ricoveri e soprattutto un 7.3 di degenze in rianimazione.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

A preoccupare gli esperti, tuttavia, è il fatto che il virus possa mutare ulteriormente, diventando ancora più mortale. Secondo il professor Massimo Ciccozzi, che coordina il team romano che sta studiando il virus, “La preoccupazione è che, di mutazione in mutazione, possa peggiorare non tanto la contagiosità quanto la letalità del Covid-19”. “Ma i nostri studi dovranno dimostrarlo” aggiunge Ciccozzi.

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Cronaca / Papa Francesco: “La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto”
Cronaca / Regeni, il procuratore Pignatone: “Giulio torturato per una settimana. Collaborazione con Egitto altalenante”